News

Under 15 Eccellenza: Urania Milano - Vanoli Cremona 76-55

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2019-04-16 10:46:00

 

Campionato Under 15 Eccellenza - 13° giornata di ritorno

Urania Basket Milano - Vanoli Cremona 76-55 (39-24)
 
 
Urania Basket Milano: Rabacchin 4, Valsecchi 8, Bertani 7, Sagher 3, Peressoni 6, Gorlier 10, Sangiorgio 6, Villa 2, Ghislandi 16, Manzoli 6, Marisi 4, Ruoti 4. All. Montefusco, Vice All Cinquanta
 
Vanoli Cremona: Magarini 4, Grassi 2, Finetti, Pessina, Russo F.  14, Russo A. 4, Zampollo 13, Ragazzini 4, Assensi 3, Tedeschi 3, Secchi 8, Risari. All. Coccoli, Vice All. Recchi  
 
 
Parziale dei quarti: 18-10, 21-14, 13-13, 24-18
 
 

I giovani Wildcats si impongono sui pari età di Vanoli Cremona nell'ultimo turno del campionato Under 15 Eccellenza centrando l'ottavo posto in classifica che garantisce (con ogni probabilità) l'accesso diretto al campionato Under 16 Eccellenza per la stagione 2019/2020.

 

Urania parte subito forte trascinata dall'incontenibile Ghislandi (suoi i primi 9 punti del match, saranno 16 alla fine conditi da 15 rimbalzi e 5 palle recuperate) e spinta da una difesa ermetica contro la quali gli ospiti si schiantano ripetutamente. Finito l'incubo di inizio match, due triple consecutive di Secchi, complici due svarioni sulle rotazioni difensive dei Wildcats, rimettono gli ospiti in partita limitando il passivo alla prima sirena (18-10).

 

Nel secondo quarto, Urania continua a trovare il canestro con una certa continuità grazie alle iniziative del rientrante Bertani (7 punti nel quarto) e al contributo di tutti i ragazzi chiamati in causa. In difesa, i ragazzi di coach Montefusco allentano colpevolmente la morsa difensiva consentendo così a Cremona di restare attaccata alla partita (39-24).

 

Il terzo quarto viene affrontato dai padroni di casa nel peggior modo possibile. Ritmo basso e letture sbagliate in attacco, superficialità e distrazione in difesa. Il parziale si chiude 13 pari solo grazie ai due liberi finali di Rabacchin, segno di un atteggiamento sbagliato della squadra, convinta che il match fosse ormai terminato (52–37).

 

L’ultimo quarto della stagione vede riaccendersi la luce per i Wildcats che si tolgono di dosso l’atteggiamento svogliato del parziale precedente e mettendo a segno 24 punti, chiudono le ostilità portando a casa il fondamentale referto rosa.

 

Un'altra prova convincente per Milano che chiude il girone di ritorno con sei vittorie nelle ultime otto gare, e dove anche nelle sconfitte Brescia e Olimpia, il gruppo ha dimostrato tutto il proprio potenziale e anche il ricco percorso di miglioramento stagionale.