News

Under 18 Top: Urania Milano - Ardor Bollate 84-55

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2018-10-24 11:32:00

 

Campionato Under 18 Top - 3° giornata

Urania Milano - Ardor Bollate 84-55 (42-28)

 

Urania: Ambrogi 2, Filiputti 8, Grimaldi 6, Isufaj 2, Manto 11, Mella 3, Orenze 6, Piatti 14, Rashed 19, Sedazzari 6, Signorile, Villantieri 7. All. Locati - Merani

Ardor Bollate:  Annoni 5, Bianco 10, Brognara 3, Colombo 4, Esposito, Mariani 1, Panseri 5, Pezzoni 3, Piccinin 6, Piotto Gravena 6, Saita 4, Sina 8. All. Brivio - Mariani

 

Parziale dei quarti: 26-15; 16-13; 25-16; 17-11

 

Prosegue senza intoppi il cammino degli Under 18 nel campionato Top, gli ospiti di questa giornata sono i ragazzi dell'Ardor Bollate, vecchia conoscenza del campionato Eccellenza. I Wildcats partono a razzo con un parziale di 10 a 1, Bollate prova a rientrare, ma l'aggressività e la precisione dei padroni di casa, aiutati da un 3/3 dalla lunga distanza nei primi 4 minuti, non permettono molte risposte ed il primo quarto si chiude con Urania avanti per 26-15.

Il secondo quarto invece è molto combattuto, Urania spreca molto e Bollate ne approfitta anche aggiustandosi in difesa con una zona e sfruttando diverse lacune difensive dei padroni di casa riesce a tenersi agganciata alla partita, complice anche una buona percentuale nei tiri dalla media distanza. Si va negli spogliatoi con il punteggio di 42-28

Il terzo quarto è come sempre decisivo, ormai un marchio di fabbrica del gruppo under 18, i quali rientrano dalla pausa con la solita faccia cattiva: difesa asfissiante, precisione dalla lunga, dalla media, da sotto e anche ai tiri liberi consentono di prendere il largo, tanto da concedere ampie rotazioni con minutaggi importanti anche ai giocatori che escono dalla panchina, i quali ripagano la fiducia realizzando lo strappo decisivo e fatale per i ragazzi in maglia arancione, i quali ci provano in tutti i modi a tenere botta, ma il parziale li vede soccombere sul punteggio di 67-44.

Il quarto periodo è più di amministrazione, Bollate non molla fino alla fine buttandosi su tutti i palloni e attaccando ripetutamente il ferro nonostante il tabellone dica -20, ma le energie vengono a mancare e il distacco aumenta fino anche ad un massimo meno 30, mentre Urania continua a gestire buon gioco e rotazioni chiudendo la partita con il punteggio finale di 84-55 contro una mai doma e sempre ostica Ardor Bollate

 

Prossimo turno: Martedì 6 Novembre, ore 21.20 in casa di Social OSA Milano, via Murat