News

Under 16 Eccellenza: Urania Milano - Bernareggio 77-74

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2018-12-02 17:00:00

 

Campionato Under 16 Eccellenza - 4° giornata di ritorno (1° fase)

Urania Milano - Pall. Bernareggio 77-74 (40-36)

 

Urania: Valsecchi 2, Granato 11, Di Costanzo, Nardella 6, Cavallero 26, Cantù, Faccini 10, Brizzola , Cafeo, Ciccarelli 9, Youssef 4, Romeo 7. All. Schiavi - Rognoni

Bernareggio: Marra 5, Parigi, Ghisleni 1, Greco, Adami 3, Sada 10, Viganò 4, Sanvito 13, Campani 6, Andreotti, Resmini 24, Besana 7. All. Sacchi - Tolloi

 

Parziale dei quarti: 16-17; 24-19; 16-20; 21-18

 

Dopo una gara molto intensa a tratti ben giocata e finalmente con il piglio giusto in un finale in volata, arriva una bella impresa del gruppo Under 16 Wildcats nella sfida casalinga contro la quotata Bernareggio.

Urania arriva dalla sconfitta inopinata con Varese con il harakiri finale, mentre Bernareggio con l'infermeria piena si presenta alla gara dopo aver battuto agevolmente Cremona.

L'inizio è tutto di marca ospite. Resmini si prende sulle spalle tutto il peso offensivo della squadra ospite e con tre triple difficili manda alle stelle l'energia in casa Reds (6-17). Dopo il time-out obbligato, con le iniziative di un ispirato Cavallero, i padroni di casa iniziano a macinare gioco e a dispiegare le giuste energie (16-17 al 10').

Nei secondi dieci minuti sono i padroni di casa a dettare i ritmi. Granato e Ciccarelli hanno spunti interessanti e anche Nardella con due jumper dagli angoli regalano ai Wildcats un quarto da 24 punti. Bernareggio batte un po' in testa ma a turno i ragazzi di Sacchi riescono comunque ad esprimersi a buoni livelli. Intervallo 40-36.

La puasa lunga porta grande beneficio ai Reds che rientrano in campo con grande determinazione. Marra  e Sada, insieme all'omnipresente Resmini, trovano punti facili nel pitturato Wildcats e la gara cambia padrone 42-48 (24'). Il cambio del quintetto in casa Milano porta beneficio nell'inerzia della gara e anche grazie alle positive giocate dei 2004, Valsecchi e Youssef alla terza sirena è perfetta parità (56-56 al 30').

Negli ultimi dieci minuti Urania parte molto bene. Un canestro in svitamento di Romeo (bentornato) e un pick-rool vincente sull'asse Ciccarelli-Granato ridanno slancio e fiducia alla truppa di casa, baciati dagli dei del basket su un sottomano impossibile di Cavallero (62-56 al 32'). La difesa di casa non lascia spazio a Bernareggio che cala nelle percentuali ed è Cavallero a punire ancora dalla media. Massimo vantaggio Wildcats (70-58 al 36').

Nel momento migliore Wildcats torna a rimettersi in proprio Resmini che segna da tre non mollando. Prima tripla da oltre l'arco, altra tripla di Bernareggio con Besana e altra tripla da 8 metri ancora di Resmini. Totale generale gara in equilibrio e tutto da rifare per i padroni di casa (70-67 al 38'). Ciccarelli e Faccini arrivano al ferro con canestri importanti. Bernareggio non trova gli spazi giusti e per i padroni di casa è di nuovo luce. Punteggio 76-69 a 70 secondi dal termine. 

Vincere sotto controllo è un pensiero non contemplato per Granato e compagni che perde tre palloni sanguinosi regalando ancora fiducia e speranza agli ospiti che si ritrovano con due triple aperte per pareggiare. Lo 0/2 di Granato dal tiro libero ridà un'altra possibilità a Bernareggio per pareggiare, ma questa volta la sorte premia Urania.

  

Prossimo turno: anticipo della 5° giornata mercoledì 5 dicembre alle ore 20.15 presso il PalaRadi di P.le Zelioli, si gioco con Vanoli Cremona