News

Urania Ritrova il Sorriso con il Centello

Pubblicata in Serie B il 2018-02-11 11:54:00

Vittoria convincente per Super Flavor, che a sole 72 ore di distanza dalla sconfitta di Montecatini, ritrova la serenità, ma soprattutto la convinzione, di essere una squadra che vuole rimanere fino in fondo al vertice della classifica.

Urania gioca senza il minimo timore di Livorno che, a dispetto degli zero punti in classifica, nelle ultime uscite aveva sempre messo in difficoltà le avversarie di turno.

Raggiunti e superati per la prima volta in stagione i 100 punti, con il risultato fissato sul 103-73 al 40’

Partita messa al sicuro già nel primo tempo, dove Urania con il +20 dell’intervallo, si è permessa di gestire con tranquillità i secondi 20’ di gioco, facendo lievitare il distacco finale sul +30.

Prova convincente del gruppo, che manda ben nove uomini a referto, di cui cinque in doppia cifra.

Esuberante partita di Stefano Laudoni, con 30pti, 6rimb e 38valutazione in 30’. L’ala romana, dopo aver faticato nelle prime uscite al rientro dall’infortunio, ha ritrovato le giocate viste nella prima parte della stagione. Si è calato anche nei panni del tiratore dalla lunga, provando a travestirsi da “Shaggy Negri” (5/8 3P), in tribuna per infortunio al ginocchio.

Sempre più sinergico il trio Paleari, Eliantonio, Sergio, che garantiscono versatilità difensiva e offrono a Coach Villa numerose soluzioni offensive, sia vicino che lontano dal ferro. 39 punti e 17 rimbalzi, le cifre a referto dei lunghi milanesi.

Oltre al ritmo dettato dal Professore e dallo Spielberg del parquet (Santolamazza e Ferrarese n.d.r.), con 8+4 assist, menzione speciale alla “micro wave” Ricky Scroccaro, che nell’emergenza esterni, risponde alla chiamata del suo allenatore, con 10pti, 3 rimbalzi e 4 assist (19 valutazione), che gli valgono i 25’ di presenza in campo.

In virtù della sconfitta di Montecatini ad Oleggio (71-70), Milano rimette quattro lunghezze di vantaggio sul quarto posto ed in attesa del risultato della Fiorentina (2A) sull’insidioso campo di Piombino (5A), raggiunge, almeno per 24 ore, la seconda posizione a quota 34 punti (17V-5P).

Settimana intensa in vista della trasferta domenicale di Firenze, dove i Wildcats, assaggeranno un match “caldissimo” in perfetto stile playoff.

 

Guido Papetta

Ufficio Stampa Super Flavor Urania Milano

 

Super Flavor Milano - Libertas Livorno 103-73 (32-19, 23-16, 24-18, 24-20)

Super Flavor Milano: Stefano Laudoni 30 (6/9, 5/8), Andrea Paleari 20 (9/10, 0/1), Simone Ferrarese 11 (1/2, 3/6), Riccardo Scroccaro 10 (2/2, 2/3), Giacomo Eliantonio 10 (3/5, 1/2), Biagio Sergio 9 (3/3, 1/2), Riccardo Santolamazza 5 (1/1, 1/2), Luca Albique 4 (2/2, 0/0), Felipe Menezes 4 (1/2, 0/3), Jacopo Sedazzari 0 (0/1, 0/0), Gabriel Marnetto 0 (0/0, 0/0), Daniele Vurchio 0 (0/0, 0/1)

Tiri liberi: 8 / 15 - Rimbalzi: 35 6 + 29 (Andrea Paleari 7) - Assist: 30 (Riccardo Santolamazza 8)

Libertas Livorno: Gianluca Giorgi 18 (4/7, 2/4), Mattia Soloperto 15 (7/10, 0/0), Daniele Mastrangelo 10 (3/7, 0/2), Andrea Giampaoli 9 (0/1, 3/6), Fabio Bastoni 7 (2/3, 1/1), Vincent Okon 6 (3/4, 0/1), Roberto Chiacig 3 (1/7, 0/2), Giuseppe Varotta 3 (0/3, 1/3), Maurizio Pantosti 2 (0/0, 0/1), Alessandro Ciampaglia 0 (0/0, 0/0), Vladimir Vukoja 0 (0/1, 0/0), Lorenzo Mangoni 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 14 - Rimbalzi: 24 6 + 18 (Roberto Chiacig 8) - Assist: 22 (Andrea Giampaoli 6)