News

Imperativo…vincere !!!

Pubblicata in Serie B il 2018-02-24 11:30:00

Super Flavor ritorna al Pala Iseo, con un’unica opzione possibile….vincere. Dopo il brutto arresto di Firenze, Milano, archiviate le velleità della seconda posizione, deve ritrovare immediatamente il successo, per mantenere la distanza sulle inseguitrici, Piombino e Montecatini.

Sarà l’ultimo match prima della sosta per la Coppa Italia, che alla ripresa vedrà i ragazzi di Coach Villa, ospiti sul campo della capoclassifica Omegna.

L’ospite della nona giornata del girone di ritorno, sarà la Winterass Pavia, sinonimo di derby lombardo, dagli intensi toni agonistici.

Nel match di andata, la formazione allenata da Coach Baldiraghi (ex-Crema), riuscì a fermare la striscia di sette vittorie consecutive di Urania, vincendo negli ultimi secondi per 78-77, strappando ai Wildcats il sorriso, di un match che sembrava già vinto.

La formazione pavese, che occupa l’8A posizione in classifica, sarà un avversario molto pericoloso, perché ha raccolto meno di quanto pianificato, avendo costruito un roster di buonissimo livello.

I numeri relativi alla Omnia degli ultimi 5 incontri, dicono 3V 2P, mentre il cammino lontano dal Pala Ravizza, è di 6 sconfitte nelle ultime 7 gare, con la sola vittoria sul campo del fanalino di coda Livorno.

Proprio questo ultimo dato, deve costringere Urania alla massima attenzione, perché i pavesi, vorranno in tutti i modi, invertire il trend fin qui percorso.

In settimana, per sopperire all’infortunio di Alessandro Infanti, che lo terrà fuori fino al termine della stagione, per la rottura del crociato, l’Omnia ha inserito nel roster Giulio Mascherpa (’92), pezzo da novanta, già in maglia pavese ai tempi della C2. Lo ricorderanno i tifosi Wildcats, avversario di quella meravigliosa e vincente serie, che diede inizio alla scalata milanese verso le categorie superiori.

Mascherpa, play/guardia classe ‘92 aveva iniziato la stagione a Bergamo in Legadue, rapporto concluso la settimana scorsa, con la squadra che occupa l’ultima posizione in classifica del girone Est. Realizzatore sopraffino, ha nell’1C1 ed il tiro da tre, le sue doti migliori. 18 e 15 i punti realizzati nelle due stagioni in serie B a Lecco. Quest’anno stava realizzando 7.4 ppg in 19’.  

Il roster pavese, prevede in cabina di regia l’esperto Fabio Di Bella. Classe 1978, il playmaker nativo di Pavia ha militato nella sua lunga carriera, in piazze prestigiose di serie A come Milano sponda Olimpia, Virtus Bologna e Caserta. In stagione realizza 13 ppg in 21’. Ad affiancarlo in regia con 23’ di presenza in campo il giovane Filippo Fazioli (’98) ex-San Vendemiano, che realizza 5 ppg.

Tra gli esterni, arrivato da Crema con Caoch Baldiraghi, Daniele Manuelli (’94), 8 ppg in 28’ le sue cifre. Insieme a lui Saverio Mazzantini (’95) 11.6 ppg in 30’ e Michele Rochlitzer (’99) 0.6 ppg in 3’.

Con la quasi certa assenza dell’ex Tommy De Min, tra i lunghi, il pericolo numero uno è certamente Matteo Samoggia (’90). Atipico nel suo ruolo, nonostante i suoi 200cm, fa della velocità il suo punto di forza; 8.9 ppg in 24’ i suoi numeri. Sotto le plance l’ex-Bergamo e Costa Volpino Michele Squeo (’89), che realizza 5.61 ppg in 26’ con 6.22 rimbalzi. Chiude il ruolo il giovane Maurizio Contarini (’97), con 0.5 ppg in 6’.

 

Palla a due ore 20:45

 

Guido Papetta

Ufficio Stampa Super Flavor Urania Milano