News

Under 13 Top: Urania Milano-Libertas Cernusco 55-69

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2019-03-10 10:19:00

 

Campionato Under 13 Top - 2° giornata di ritorno (2° fase)

Urania Milano - Libertas Cernusco 55-69 (31-43)

 

Urania: Cappelleti 2, Ginocchio 2, Brambilla 12, Giuliana, Rieppi 12, Casaletti 13, Crudele 4, Moretti 8, Brizzola, Mantini 2, Terzaghi. All. Schiavi - Brizzola

Cernusco: Colnaghi 15, Assi 2, Olivi, Montanari 5, Bertolotti, Volontè 21, Casati, Pirotta 12, Sessi 4, Ciceri 4, Zoppi 2, Gazzola 2. All. Gambarini - Ornari

 

Parziale dei quarti: 18-15; 13-28; 18-13; 6-13

 

Lotta con il giusto ardore il gruppo 2006 Urania nella sfida casalinga con i bufali di Cernusco. Gli ospiti hanno più fisico e più tecnica, ma i giovani Wildcats le provano tutte per rimanere agganciati nel punteggio e nell'inerzia della gara.

Così dopo un primo periodo favorevole ai padroni di casa che sfruttano a dovere la propolusione di Brambilla nelle giocate di 1c1 (18-15), il secondo periodo è tutto di marca ospite. Cernusco nella seconda decina dilaga con 28 punti segnati e tante belle giocate. Urania al contrario si complica la vita con un sacco di palloni persi banalmente per superficialità o ingenuità, e paga a caro prezzo all'intervallo questa tenuta mentale non a livello (13-28).

Dopo l'intervallo la gara diventa ancora più maschia e intensa. I pochi falli sanzionati fanno diventare le penetrazioni nel pitturato un ottimo modo per vedersi staccare gambe e braccia da avversari a cui è permesso tutto. Il metro non aiuta la qualità della gara anche se Urania costruisce con tiri dall'arco (4 triple realizzate) un bel parziale che la riporta sotto (18-13). Intervallo 49-56.

Negli ultimi dieci minuti è ancora battaglia sui 28 metri. Cernusco tenta più volte l'allungo, ma sempre Urania riesce a mentenersi a livello degli avversari con la giusta tenuta. A tre minuti dalla fine, è probabile che finisca la benzina in casa Wildcats e lo 0/7 da tre nelle ultime azioni di Milano apre il divario oggettivamente troppo ampio rispetto a quanto visto in campo con Cernusco che vince meritatamente a braccia alzate.

A fine gara applausi per tutti come è giusto che sia a livello giovanile, ma vedendo la gara, il riconoscimento appare certamente meritato per entrambe le squadre.     

 

Prossimo turno: venerdì 15 marzo alle ore 19.15 presso la palestra secondaria del Palalido, si gioca con Pallacanestro Varese