News

Under 18 Top: Virtus Cermenate - Urania Milano 81-66

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2020-02-10 11:35:00

 

Campionato Under 18 Top - 5° giornata

Virtus Cermenate - Urania Basket Milano 81-66 (41-32)

 

Aba Legnano: Dell'Acqua 1, Bigonzi 3, Genovese 21, Idrissi 11, Zambello, Cucchi 17, Ponzelletti 5, Ferrario 2, Miranda 4, Guzzetti 2, Amarelli 6, Codato. All. Rocco, Vice All. Arosio.

Urania Basket Milano:  Sagher 4, Valsecchi 17, Gorlier 2, Granato 4, Gaboli 2, Strozzi 2, Calvio, Romeo 20, Brizzola, Ciccarelli 19. All. Cinquanta

 

Parziale dei quarti: 22-15; 19-17; 20-20; 21-14

 

Quinta giornata di andata per il gruppo U18 Top targato Urania contro ABA Legnano sul parquet del PalaBertelli.

Inizio shock per gli ospiti che concedono 3 schiacciate in campo aperto nei primi possessi dell'incontro in seguito a tre palle perse figlie della mollezza nell'approccio alla gara. ABA sembra padrona del campo fino a quando, sul 16-6, si sveglia il solito Ciccarelli che con 7 punti filati (due triple) riporta Urania a 5 punti dai padroni di casa. Amorelli sulla sirena regala il+7 ai suoi dopo l'ennesima dormita difensiva dei Wildcats (22-15).

Nel secondo parziale Urania si scrolla di dosso l'apatia vista nei primi 10 minuti e inizia a trovare continuità nelle giocate. Sagher suona la carica in difesa mettendosi sulle tracce di Genovese, fin li devastante. Valsecchi apre il parziale con una tripla e continua a punire la difesa legnanese attaccando il ferro con convinzione guadagnandosi continui viaggi in lunetta (9 punti nel quarto per lui). Ciccarelli con un tripla e Granato con due liberi ristabiliscono l'equilibrio (32-30).  ABA però, dopo qualche minuto di appannamento, si riprende e con il duo Genovese-Cucchi piazza un parziale di 9-2 riportando l'inerzia della partita nelle mani dei padroni di casa (41-32).

Il terzo parziale di gioco si apre con 4 punti di Ciccarelli a cui rispondono le triple di Genovese e Codato, lasciato colpevolmente solo fuori dall'arco dei tre punti. ABA scappa ancora a +13 quando Romeo inizia a macinare il suo gioco  (11 punti nel quarto per lui). Un canestro impossibile di Strozzi e un gioco da 3 punti dello stesso Romeo riportando la partita nuovamente in equilibrio (53-50). A quel punto l'attacco di Urania si inceppa e i padroni di casa piazzano un nuovo parziale (8-2) che ricaccia i Wildcats a -9 (61-52).

Le energie per i milanesi sono agli sgoccioli e dopo e schermaglie iniziali che lasciano sperare in un ultimo quarto combattuto, ABA riesce a portarsi in doppia cifra di vantaggio annientando cosi le speranze degli ospiti di giocarsi la partita in volata. L'incontro si chiuda con una netta vittoria per ABA e la consapevolezza per i Wildcats che l'approccio totalmente sbagliato alla partita a compromesso le possibilità di uscire dal PalaBertelli con il referto rosa.

 

Prossimo turno: Lunedi 10 Febbraio alle 21 sul parquet della Palestra Secondaria del Lido contro Milano3.