News

Under 14 Elite: Teglio-Hikkaduwa 61-63

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2018-03-11 16:30:00

 

Campionato Under 14 Elite - recupero 5° giornata di ritorno

Astel Tellina - Hikkaduwa Urania Milano 61-63 (26-31)

 

Tellina: Faitelli 11, Rinaldi, Reghenzani, Moretti, Gabrielli 4, Tusetti. Sgrò 18, Motalli 22, Paruscio, Pusterla 6. All. Lavizzari

Urania: Ruoti 6, Zapelloni, Biscari 6, Donati 2, Sciorelli, Sagher 16, Gorlier 10, Darabana, Youssef 23. All. Schiavi - Carella

 

Arbitri: Matteo Cristina di Colico e Aris Christinidis di Sondrio

Parziale dei quarti: 17-21; 9-10; 18-18; 17-14

Prossimo turno: sabato 17 marzo alle ore 15.30 presso il PalaIseo si gioca contro ABA Legnano

 

Suda le proverbiali sette camicie il gruppo 2004 Urania nella insidiosa (e lunghissima) trasferta a Teglio (SO) nel Campionato Under 14 Elite, vincendo in volata una partita davvero intensa e molto equilibrata.

L'inizio è tutto di marca ospite. Urania aggredisce la partita oltre che gli avversari e i vantaggi iniziano ad arrivare. Youssef firma il parziale a favore di Hikkaduwa con due triple e un paio di jumper di ottima fattura. Teglio però ha nei suoi migliori giocatori qualità e fisico e al primo gong la partita è vera 17-21.

Dopo la pausa scende il livello delle giocate offensivo anche se la partita rimane intensa ed equilibrata. Urania cerca di limitare il potenziale offensivo di Motalli e alla pausa lunga c'è ancora un po' di inerzia da difendere per gli ospiti (26-31).

All'ingresso in campo dopo l'intervallo Urania trova con Gorlier il primo canestro dentro nell'area. Ruoti si iscrive alla gara con sei punti praticamente a fila a dare sostanza alla manovra Hikkaduwa. Per Teglio oltre a Motalli e Sgrò, veri fattori, anche Faitelli trova giocate vincenti interessanti per i padroni di casa (parziale 18-18).

Anche negli ultimi dieci minuti Hikkaduwa riesce a tenere qualche minimo vantaggio. L'inerzia però da metà periodo in poi inizia a cambiare. Teglio si fa più aggressiva e Milano non riesce più a mettere in difficoltà i padroni di casa con i raddoppi a tutto campo. A due minuti dalla fine, dopo una gara con costanti vantaggi di Urania cambia tutto. Teglio (con merito) mette avanti la testa per la prima volta e il più tre a 50 secondi dalla fine sembra essere una sentenza definitiva per gli ospiti che invece dal cilindro trovano prima la tripla del pareggio di Youssef (61-61) e poi sul recupero è Sagher a regalare il canestro partita a Urania con un tocco morbido da centro area.

Nell'ultimo assalto Teglio prova due volte a rimettere in parità il match con tiri dalla media distanza, ma la difesa recupera la palla e riesce con qualche patema a tenerla fino al termine dell'incontro. Vittoria Urania ma applausi a metà campo per tutti i protagonisti delle due squadre capaci di giocare una gara intensa, equilibrata e anche bella.