News

Under 15 Eccellenza: Urania Milano - Mortara 58-46

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2018-11-12 10:22:00

 

Campionato Under 15 Eccellenza - 6° giornata di andata

Urania Milano - Battaglia Mortara 58-46 (31-19)

 

Urania Basket Milano: Bertani 3, Ghislandi 6, A. Manzoli 7, Peressoni, Pezzola 5, Rabacchin 2, Ruoti 2, Sagher 3, Sangiorgio, S. Valsecchi 9, Villa 9, Youssef 12. All. Montefusco, Ass. Cinquanta

 

Basket Team E. Battaglia Mortara: Bergantin, Bettanti 11, Chiesa, Colombo 17, Corti, Donati 1, Impalomeni 9, Malko, Orlandini 8. All. P. A. Zanotti

 

Parziale dei quarti: 13-11; 18-8; 11-14; 16-13

 

Seconda bella vittoria consecutiva per Urania nel Campionato Under 15 Eccellenza che dopo il successo casalingo contro Cernusco di settimana scorsa conferma il trend positivo concedendo il bis contro una mai arrendovole Mortara.

I padroni di casa, scendono in campo con un livello di attenzione non consono per partite di Eccellenza e soffrono il pressing avversario fin dalle prime battute. La mancanza di attenzione ha effetti nefasti in ogni aspetto del gioco: secondi tiri lasciati agli avversari, falli, tiri affrettati e banali palle perse. Sul finire del primo parziale Urania mette la testa a posto grazie agli ingressi positivi del duo Manzoli/Villa e in due minuti riesce a mettere la testa avanti di due lunghezze (13-11). 

 

Il secondo quarto sembra partitre su altri binari ma dopo un massimo vantaggio, Mortara rientra complici le solite disattenzioni dei padroni di casa e un positivo Colombo contro le iniziative del quale Milano sembra non avere rimedi. Un secondo strappo permette a Urania di allungare nuovamente in doppia cifra e chiudere il primo tempo sul +12 (31-19).

 

La pausa lunga fa meglio agli ospiti che a Urania, la quale ripiomba nel buio più totale non riuscendo a risolvere i problemi creati da un'ottima Mortara e creandosene molti con scelte scriteriata in attacco e nell'affrontare la pressione avversaria. A metà terzo quarto il vantaggio per i padroni di casa è di sole 5 lunghezze con Mortara in pieno controllo del ritmo della partita. Un tiro dal mezzo angolo preso e segnato con l'acqua alla gola dal solito generoso Ghislandi, ridà fiducia a Urania che riesce a mettere 9 punti di vantaggio sul finire del parziale (42-33). 

 

L'ultimo quarto inizia con Urania padrona del gioco che riesce finalmente a trovare facili soluzioni contro il pressing e di conseguenza tiri ad alta percentuale in sovrannumero. Il +17 toccato sembra presagire ad una vittoria ma Mortara non molla la presa e ricucie nuovamente lo strappo ma il tempo gioca contro gli ospiti che devono alzare bandiera bianca dopo una prestazione generosa sempre con il coltello tra i denti.

 

Queste due vittoria danno fiducia nel lavoro e nelle capacità di un gruppo che sta lentamente crescendo sotto il profilo del carattere. Estendere a tutti i 40 minuti di gioco la buona pallacanestro mostrata solo a tratti fin qui è la missione di Sagher e compagni per le prossime settimane. Buon divertimento.

 

Prossimo turno: sabato 17 novembre ore 17.00 Via Collebeato, si gioca con Leonessa Brescia