News

Under 14 Regionale: Urania Milano - Leone XIII 69-37

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2019-03-06 10:53:00

 

 

Campionato U14 Regionale - 1° giornata di ritorno (II fase)
Urania Milano - Leone XIII 69-37 (33-18)

 

Urania: Lucini 14, Festini 4, Nucciotti, El Fatairy 13, Rudek 13, Nuzzi 3, Guerra , Colli 3, Riva 2, Peressoni, Ciani 6, Santagostino 11. All. Rognoni

Leone: Astolfi 9, Colombo 2, Di Rollo 1, Cabassi 3, Ratto, Rosso, Onorato 7, Rebai 2, Liso 9, Olivieri 4. All. Biraghi

 

Parziale dei quarti: 21-8; 12-10; 21-9; 15-8

 

Prima giornata di ritorno per il gruppo Under 14 che incontra, per la terza volta quest’anno, sul campo di casa del PalaLido il Leone XIII.
Rispetto alle scorse partite con Leone vinte dopo delle prestazioni poco convincenti, questa volta Urania è capace di giocare con intensità per quasi tutti i 40’, riuscendo a controllare con tranquillità la partita.


Parte subito bene la formazione di casa che, come ha già fatto diverse volte nelle ultime uscite, tiene alto il livello in difesa concedendo pochissimo, riuscendo di conseguenza a correre trovando delle conclusioni facili in campo aperto. Alla fine del primo quarto, il tabellone segna 21-8 per Urania.
Dopo la partenza con lo sprint, nel secondo quarto Urania fatica a trovare la stessa fluidità in attacco non riuscendo ad aumentare il break del primo quarto. Tuttavia resta comunque alto il livello in difesa, che ha l’unica pecca di cadere troppe volte in falli che regalano punti facili da tiro libero. All’intervallo il parziale è di 33-18 per Urania. 


Al rientro dagli spogliatoi, fino alla fine della partita, Urania torna quella del primo quarto. La difesa continua a reggere concedendo pochi tiri facili dal campo e riuscendo nell’ultimo quarto anche a limitare i falli. L’attacco ritrova fluidità sia con conclusioni facili in contropiede, sia con belle azioni di squadra, sia con qualche giocata individuale vincente. Alla fine il tabellone segna 69-37 per i padroni di casa. 


In conclusione bella prova per Urania che nelle ultime partite sta dimostrando dei buoni segni di miglioramento, soprattutto riuscendo a ridurre gli alti e bassi durante i 40’ di gioco. Sicuramente questo è causa di un migliore attenzione durante gli allenamenti. Il lavoro da fare in palestra comunque è ancora tanto, ma la strada che si sta seguendo è quella giusta.