News

Under 14 Elite: Seregno-Hikkaduwa 42-65

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2018-01-21 23:15:00

 

Campionato Under 14 Elite - 13° giornata di andata

Basket Seregno - Hikkaduwa Urania Milano 42-65 (21-31)

 

Seregno: Toppio, Pellegrino 13, Andreatta, Mirra, Mietta 9, Tagliabue 1, Schiatti 2, Pellegrino 2, Vendramin 1, Cattaneo 10, Terenghi. All. Corengia - Cazzaniga

Hikkaduwa: Ruoti 2, Pezzola 1, Darabana 2, Covolo 2, Peressoni 7, Donati 2, Cutugno 10, Sagher, Gorlier 14, Youssef 7, Bertani 3, Ghislandi 15. All. Schiavi - Carella

 

Arbitri: Andrea Godino e Angelo Bassi (Ottimo arbitraggio)

Parziale dei quarti: 14-14; 7-17; 10-14; 11-20

Statistiche Urania: Tiri da due 27/60 (45%); Tiri da tre 0/6 (0%); Tiri liberi 11/30 (36%); Rimbalzi difensivi 23 (Gorlier 7), offensivi 10 (Gorlier 4), Palle perse 22 (Peressoni 3, Sagher 3, Gorlier 3, Youssef 3), recuperate 19 (Darabana 5), Assist 14 (Sagher 4).

Prossimo turno: sabato 27 gennaio alle ore 17.30 presso il Palazzetto di P.za Parini, si gioca contro ABC Cantù

 

Torna alla vittoria il gruppo dei ragazzi del 2004 nell'ambito dell'ultima partita del girone di andata a livello Under 14 Elite contro Seregno.

Urania gioca una partita molto concreta e a tratti anche di qualità, concendendo poco ad avversari comunque caparbi e determinati lungo tutti i 40 minuti.

All'inizio c'è grande intensità e equilibrio. Urania pressa tutto campo cercando di alzare il numero dei possessi, ma i padroni di casa senza perdere troppi palloni si fanno apprezzare per qualche bella giocata (14-14).

Nei secondi dieci minuti la pressione difensiva degli ospiti non rallenta e Seregno va in affanno in qualche occasione. Hikkaduwa recupera palla e arriva al ferro con facilità in più di una occasione e l'inerzia passa in mano a Milano che ringrazia alla pausa (21-31).

Dopo l'intervallo la partita rimane intensa e piacevole. Seregno non molla, anche se la maggiore fisicità degli ospiti è un ostacolo complicato per i padroni di casa che faticano ad arrivare nel pitturato (31-45).

Negli ultimi dieci minuti Urania non rallenta, dando l'impressione di averne di più a livello di condizione fisica. Seregno arranca in qualche azione e Ghislandi e Cutugno firmano con giocate vincenti il periodo più prolifico a livello di produzione offensiva per i Wildcats (11-20).

Finisce con gli applausi per tutti i giocatori in campo. Seregno prova a giocare alla pari e per larghi tratti ci riesce con la giusta dose di determinazione e qualità. Per Urania, dopo la positiva partita con Cernusco (di 7 giorni fa) una prova efficace e vincente che ridà morale e fiducia ad un gruppo in crescita. Tra sette giorni la sfida sarà ai primi in classifica nonchè Campioni Regionali, ABC Cantù.