News

Under 13 Top: Tigers Milano - Urania Milano 63-49

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2019-11-28 23:39:00

 

Campionato Under 13 Top - 6° giornata qualificazione 
Tigers Milano  - Urania Basket Milano   63–49  (27-22)


Tigers Milano: Di Franco 2, Barotac, Raganati 2, Guasti 2, Santacroce 12, Lupi, Rossi, Zola 13, Moschiari 10, Alon 16, Mainoldi 2, Brambilla 4. All. Minoggio / Cesati.
Urania Basket Milano: Bonacina 2, Costantini 2, De Giorgi 12, Gulisano 6, Melisurgo 15, Ovidi, Pisa 4, Pozzi, Sartori, Signorile, Tazzari 2, Traversa 6. All. Montefusco.


Parziale dei quarti: 14-14; 13-8; 20-10; 16-17.


Nonostante una buona prova complessiva, gli Under 13 Top escono sconfitti nella trasferta in casa dei Tigers con un divario molto più ampio di quello che ha detto in realtà la partita. Infatti sia nella prima frazione che nella seconda le squadre hanno giocato alla pari una partita molto intensa, ricca di contatti e fisicità, gestiti un po’ all’inglese da ambo le parti, e subissata da molto errori di frenesia e imprecisione su entrambi i lati del campo.

All’intervallo i padroni di casa conducono di 5 lunghezze frutto di un paio di buoni soluzioni trovate negli ultimi sessanta secondi del quarto che fino a quel momento, era stato in assoluto equilibrio. Alla ripresa del gioco gli arancio-neri di casa si ripresentano in campo con molta più aggressività difensiva e grazie ad un’infinita sequela di errori dei Wildcats, riescono a creare un solco importante portandosi anche avanti di 15 lunghezze. con un quarto da 20 a 10 in cui escono tutte le lacune, tecniche e caratteriali, degli ospiti che non sanno davvero a chi e in che modo aggrapparsi per uscire da questa situazione complicata.

All’inizio dell’ultima frazione lo scoramento in casa Urania dilaga e i Tigers ne approfittano arrivando anche al massimo vantaggio di + 24. Da questo momento in poi Urania tira fuori un po’ di cattiveria ed orgoglio e cerca di risalire in parte la china, tornando a mordere in difesa come nel primo quarto e trovando con un po’ più di continuità la via del canestro tanto da costringere il coach avversario a chiamare timeout a 3 minuti e mezzo dal termine.

Il quarto finale va appannaggio degli ospiti per 16 a 17 e anche non riuscendo a ricucire lo strappo troppo ampio creatosi in precedenza,  hanno dato un bel segnale di carattere. Peccato per il fatale terzo quarto di una partita che nel suo complesso i Tigers hanno ampiamente meritato di vincere e a cui vanno i nostri complimenti. Per i piccoli Wildcats il lavoro è molto e la strada è ancora lunghissima ma a sprazzi cominciano a vedersi segnali interessanti.


Prossimo turno: domenica 01/12 ore 14.30 presso la palestra secondaria del Palalido, contro Milanotre Basket.