News

Under 18 Top: Urania Milano - Social Osa 66-68

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2019-10-17 00:01:00

 

Campionato Under 18 Top - anticipo 5° giornata di andata

Urania Basket Milano - Social Osa 66-68 (31-31)

 

Urania Basket Milano: Valsecchi 24, Sagher, Granato 8, Gaboli, Romeo 13, Faccini, Strozzi 4, Calvio, Brizzola 4, Ciccarelli 13. All. Cinquanta, Vice All. Sangiovanni

Social Osa: Tamani 20, Frausin 12, Di Iorio 2, Baccalaro 6, Marella 17, Milani, Vicamini 6, Bonarrigo, Forghieri, Ferri 2, Losi 2, Pelissero. All. Avantaggiato, Vice All. Barbieri.

 

Parziale dei quarti: 7-19, 24-12, 12-17, 23-20

I giovani Wildcats (2003-2004) cedono il passo di solo due lunghezze nel match contro Social Osa valido per l'anticipo del 5° turno del campionato U18top.

I padroni di casa partono decisamente contratti in attacco producendo una notevole quantità di tiri forzati e di palle perse in cui una pronta Social Osa banchetta grazie alla verve di Tamani e Marella (8 nel quarto e 17 alla fine per lui). La difesa dal canto suo esegue il compitino e niente di più, concedendo agli ospiti qualche secondo tiro e arrivando sempre dopo sulle palle vaganti. Il tabellone (7-19) e soprtattuto ciò che si è visto in campo lasciano presagire un finale gia scritto.

 

Il secondo parziale di gioco si apre con due punti di Vicamini che fanno sprofondare Urania a -14. Da qui in poi però inizia una nuova partita dove i Wildcats si scatenano guidati da Ciccarelli (10 punti nel quarto con 2 triple) e dal 2004 Valsecchi, autore di 12 punti in poco più di 8 minuti (24 alla fine per lui). In difesa la musica cambia grazie ad una più appropriata aggressività e soprattutto a quel pizzico di coraggio in più che permette di recuperare palloni a ripetizione togliendo sicurezza all'attacco di Social Osa. Gli attacchi più fluidi ed efficaci sono la naturale conseguenza del lavoro fatto in difesa, che trasmette fiducia e consapevolezza al giovane gruppo Wildcats. Due liberi a segno di Brizzola allo scadere coronano un quarto da incorniciare che vede le due squadre appaiate a quota 31.

 

Dopo l'intervallo lungo la partita scorre sul piano dell'equilibrio con Frausin e Tamani che riescono a piazzare un minibreak di 5 punti sfruttando un paio i passaggi a vuoto dei Wildcats sui due lati del campo. Due triple di Ciccarelli e Valsecchi consentono ai padroni di casa di fermare l'emorragia e fissare il punteggio sul 43-48 lasciando aperta la partita.

 

L'ultimo e decisivo quarto resta in perfetto equilibrio per i primi 5 minuti in cui Granato, che firma 8 punti, e ancora Valsecchi (9 punti nel parziale) tengono viva Urania. A metà parziale Tamani spacca la partita in due con 10 punti in 90 secondi che sembrano far prendere una decisa direzione al match in favore di Social Osa.

Gravato di 4 falli, rientra sul parquet della secondaria un indemoniato Romeo che domina in difesa e a rimbalzo (difensivo e offensivo) contribuendo in maniera decisiva all'azzeramento del vantaggio ospite. Strozzi in lunetta pareggia a quota 66 quando mancano 49 secondi al termine dell'incontro. Con ancora 3 falli da spendere nel quarto Urania, dopo il time out ospite, difende con grande aggressività e costringe Social Osa ad un tiro forzato allo scadere dei 24" che però Frausin riesce a mandare a bersaglio. Uscendo dal time out e con 15" da giocare Urania costruisce con Granato un buon tiro nel pitturato che non va a segno, cosi come i due successivi tentativi da rimbalzo offensivo, consegnando cosi la vittoria agli ospiti.

   

Prossimo turno: giovedi 17 ottobre presso la palestra di Via Donizetti alle 21.30 si gioca con Cusano Milanino.