News

Campionato Serie D: Urania Milano - ASA Cinisello 58-68

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2019-03-25 11:03:00

 

 

Campionato Serie D - 9° giornata di ritorno

Urania Milano - ASA Cinisello Balsamo 58-68 (32-36)

 

Urania: Piatti 16, Villantieri 8, Manzoni, Milani 4, Vurchio 3, Magenta, Sedazzari 6, Mella 12, Orenze 9. All. Locati - Merani - Villa
Cinisello: Cremonesi, Lucanto 12, Gariboldi 4, Toninelli 3, Verucchi 4, Baroncini 18, Sivieri, Buga 9, Biase 2, Montagna 7, Protti 9. All. Paduano

 

Parziale dei quarti: 25-19; 7-17; 16-14; 10-18

 

Capolista del girone D del campionato di Serie D Cinisello Balsamo, squadra costruita per vincere contro ultima in classifica Urania Milano, squadra di under 18 martoriata dagli infortuni. Apparentemente un risultato scontato, se non fosse che i Wildcats sono scesi in campo, forse per la prima volta in tutta la stagione, con gli occhi iniettati di sangue e i risultati si vedono perchè i primi 3 palloni toccati in attacco finiscono nelle mani di Mella concretizzandosi in 3 tiri realizzati dalla lunga distanza: 9 a 0 e timeout ospite. L'inizio è ottimo, ma non finisce qui perchè la squadra, panchina compresa, è in totale euforia ed il primo quarto è un vero e proprio spettacolo messo in piedi da Urania con ben 25 punti messi a referto dall'under 18 contro la capolista che sul finire del primo periodo è costretta a passare a zona per arginare la straripante energia dei Wildcats che mandano a bersaglio già 4 tiri da 3 nel solo primo quarto.

 

Il secondo quarto mostra perchè Cinisello è la capolista, infatti la formazione ospite si chiude a guscio in area con una difesa a zona atta a sfruttare l'enorme differenza fisica a proprio favore per togliere i canestri da vicino, mentre l'attacco è affidato alle iniziative individuali dei giocatori in maglia ASA, cosa che porta Urania a realizzare solo 7 punti a fronte dei 17 di Cinisello che in attacco non molla niente e si va alla pausa lunga con i Wildcats sotto di soli 4 punti, ma con la convinzione di poter fare il colpaccio.

 

Terzo quarto che vede Urania tornare prepotentemente ai fasti del primo periodo, il gioco è veloce e divertente nonostante la difesa chiusissima di Cinisello e la difesa inizia finalmente a prendere le misure; i Wildcats infatti vincono il parziale che si chiude sul 48-50 per Cinisello.

 

L'ultimo quarto però vede gli under 18 provarci in tutti i modi, ma a differenza di Cinisello le rotazioni sono corte, soprattutto a causa degli infortuni di Mella, Orenze e Sedazzari che non permettono di ridare fiato a tutti i giocatori, i quali arrivano a fine energie proprio nei minuti finali dove ASA affonda il colpo finale vincendo meritatamente contro un'Urania che per poco non realizza l'upset.