News

Under 16 Regionale: Niguardese-Hikkaduwa 61-54 dts

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2018-03-04 20:22:00

 

Campionato Under 16 Regionale - 1° giornata di ritorno (2° fase)

Azzurri Niguardese - Hikkaduwa Urania Milano  61-54 d.t.s (51-51)(26-21)

 

Azz. Niguardese: Sciarra 9, Panzeri 2, Gioffre, Elbaz 11, Bignamini 11, Tibiletti 2, Londero 6, Pantano 10, Pavioni, Longhi, Galli 10. All. Cadarola, Ass. Lampignani.

Hikkaduwa: Lualdi, Traversone 14, Barbieri 4, Cirenei 8, Conti 2, Sagramoso 2, D'Incerti 15, Montagna 2, Putzolu 5, Montrone, Manella 2. All. Brizzola Ass. Tartaglia.

 

Parziali dei quarti: 17-12; 9-9; 16-11; 9-19; 10-3.

 

Nella prima giornata di ritorno del campionato Under 16 regionale i ragazzi di Urania provano a dimenticare la brutta prestazione dell'andata dove i pari età di Niguarda vinsero meritatamente con largo scarto (+24).

Nel freddo gelido della palestra Russell di Niguarda i padroni di casa si presentano ai blocchi di partenza con una sola sconfitta all'attivo contro la capolista Nerviano e provano a consolidare la seconda posizione in classifica. Urania dal canto suo, come detto, vuole dimostrare che il divario con l'avversario non è poi così grande.

 

Le fasi iniziali della partita sono piuttosto lente e macchinose. Niguarda tiene il ritmo basso e Urania si adegua all'avversario non sfruttando a pieno le possibilità di contropiede. La partita non è particolarmente bella, tanti e troppi gli errori da ambo le parti ma l'equilibrio rimane fino a metà gara (26-21).

 

Nella terza frazione di gioco sembra avere più convinzione la squadra di casa che prova a dare uno strappo al match. Urania con i denti rimane aggrappata agli avversari (42-32) anche se gli "azzurrini" trovano il massimo vantaggio allo scadere della terza sirena.

 

Nell'ultima frazione si vede finalmente un'Urania più convinta e determinata. Cirenei e Traversone danno il via alla rimonta e il parziale di 9-19 riporta la gara in assoluta parità (51-51).

Nell'ultima manciata di secondi da giocare, tutte e due le squadre hanno un possesso per poter decidere la partita. Gli ospiti stringono le maglie in difesa e recuperano un pallone fondamentale quando il cronometro segna ancora 15' da giocare. I Wildcats hanno tutto il tempo per impostare un'azione di attacco vincente. La scelta però non è di quelle migliori....il tentativo dalla lunga distanza si stampa sul ferro... ma forse una penetrazione a canestro per guadagnarsi almeno un fallo e andare in lunetta sarebbe stata la cosa migliore.

 

Si va così ai supplementari con Niguarda che sembra avere l'inerzia dalla sua parte. Un canestro da 3 punti taglia un po' le gambe agli ospiti che in 5 minuti sanno realizzare solo 3 punti dalla linea della carità.

Troppo poco per pensare di vincere una partita comunque combattuta e giocata ad armi pari con gli avversari. Per Urania rimane il rammarico di aver perso un'occasione di agguantare la seconda posizione in classifica.

 

Prossimo turno: venerdì 9 marzo alle ore 21:00 si gioca contro Aurora Milano.