News

Under 14 Elite: Urania Milano - Libertas Cernusco 74-72 dts

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2019-12-08 16:48:00

T

 

Campionato Under 14 Elite - 10° giornata di andata

Urania Milano - Libertas Cernusco 74-72 dts (29-28) (66-66)

 

Urania: Alzati 14, Rossi Bellora 31, Casaletti, Cappelletti 4, Zancan, Ginocchio 1, Radi 2, Giuliana, Brizzola, Filipponi 18, Strozzi, Mantini 4. All. Schiavi - Rognoni

Cernusco: Magri, Assi 6, Olivi, Montanari, Di Nuzzo, Bertolotti, Pirotta 15, Leonardi 28, Merlo 3, Leo 11, Zoppi 8, Gazzola. All. Gambarini - Comaschi - Caddeo

 

Parziale dei quarti: 16-13; 13-15; 20-20; 17-18; 8-6

 

Bella, intensa, equilibrata e a tratti emozionante la gara giocata a livello Under 14 Elite tra Urania Milano e i bufali di Cernusco. Dopo over time la spuntano i padroni di casa dopo un corpo a corpo durato 45 minuti con grande equilibrio e deciso da episodi nel finale.

Parte un po' meglio Urania dopo la contesa iniziale con Rossi Bellora che con due tiri firma sei punti. Alzati si fa largo (bene) nel pitturato ma Cernusco inizia a colpire con tutto il proprio quintetto (16-13 al 10').

Anche nei secondi dieci minuti l'equilibrio è la costante del match (parziale 13-15). Filipponi si mette in proprio con due triple e un paio di iniziative di buona fattura. Pirotta e Leo si fanno notare per giocate di qualità e all'intervallo c'è tutta una partita da giocare.

Dopo la pausa l'intensità si alza ancora di più. Gli attacchi iniziano a produrre con più efficacia per entrambe le squadre. Il parziale del terzo periodo è ancora in parità (20-20). Per i padroni di casa la produzione offensiva è legata alle positive iniziative di Alzati, Rossi Bellora con due perle di Cappelletti. Per gli ospiti sale decisamente in cattedra la precisione e la determinazione di Leonardi. Sono suoi 12 dei 20 punti di Cernusco con 3/3 da oltre l'arco. Terza sirena 49-48.

Ancora battaglia a viso aperto per tutto il quarto periodo. Prima Cernusco prova a scappare guadagnando quattro punti di vantaggio, ma un paio di belle azioni corali dei padroni di casa regalano due triple ai Wildcats che cambiano l'inerzia arrivando a 30 secondi dalla fine sopra di quattro punti (66-62). Dopo il time out il solito Leonardi realizza (facile) il meno due. Urania sembra controllare ma una palla persa a metà campo regala agli ospiti la possibilità di impattare a 6 secondi dalla fine con due liberi di Zoppi, glaciale dalla lunetta. Urania tenta di costruire il tiro della vittoria ma non va. Over time.

Giusto finire dopo un tempo supplementare una gara che ha regalato tante emozioni. Urania sembra avere qualche energia in più per chiudere in bellezza. E così i liberi di Mantini, un bel canestro di Alzati e un terzo tempo di Rossi Bellora danno qualche certezza in più rispetto alle iniziative vincenti di Leo e Pirotta (sponda Cernusco). Sembra fatta per Urania ma ancora una palla persa regala a Cernusco la possibilità del pareggio. Leo ci prova con una penetrazione al ferro ma Alzati riesce (bene) ad ostacolare il tiro del pareggio. 

Urania, dopo aver giocato a tratti molto bene e con tante cose ancora da dover migliorare, può festeggiare a metà campo l'importante vittoria in volata. Cernusco esce dalla secondaria del Palalido senza i due punti, ma a testa alta e avendo provato fino all'ultimo per conquistare una partita bella, intensa ed equilibrata. 

 

Prossimo turno: sabato 14 dicembre 2019, alle ore 16.00 presso il Centro Sportivo Campus di Via Pirandello, si gioca con Robur et Fides Varese