News

Cuore Wildcats nel Match Verità

Pubblicata in Serie B il 2018-12-15 09:00:00

Verrebbe da dire…Carpe Diem. Quella di questa sera è l’occasione per dimostrare veramente chi siamo.

Al Pala Iseo, in arrivo la capolista Faenza, che si presenta sul parquet milanese, con un record di 10 vittorie negli undici match disputati.

Solo Cesena seconda in classifica è riuscita nell’impresa di fermare i romagnoli, che, partiti “leggeri” senza il pronostico del successo finale, stanno dimostrando di essere una formazione di grande qualità.

Percorso netto lontano dalle mura di casa per la Rekiko, dove però (ad esclusione di Lugo +20), ha sempre raggiunto il successo finale, con un massimo di sette punti di scarto (Orzi +2; Reggio +7; Sanve +6; Vicenza +6).

Suoer Flavor, se si esclude lo scivolone interno con Reggio, è in striscia positiva con quattro successi negli ultimi cinque incontri, proprio come la formazione faentina.

La gestione tecnica della capolista è affidato a Massimo Friso. Il Coach padovano è al primo anno sulla panchina romagnola. Il suo curriculum è di tutto rispetto, avendo allenato oltre 100 partite (prima da vice e poi da capo) in serie A sulla panchina di Pistoia. E’ stato avversario di Urania sulla panchina della Virtus Padova (16/17), formazione per la quale ha allenato sei anni.

Il roster a disposizione di Coach Friso, presenta in regia una coppia di grande prestigio, con il duo Venucci/Fumagalli.

Mattia venucci (’90) è il top scorer della Rekiko, con 16.9 ppg in 35’ con il 51% da 2P e 4 assist. Al suo secondo anno a Faenza ha vestito la maglia di Chieti in A2.

In alternativa, ma molto spesso anche a fianco di Venucci, Carlo Fumagalli. Il play/guardia scuola Olimpia Milano, è molto noto al pubblico milanese, che lo ricorda con la maglia EA7 in serie A in qualche scampolo di partita, ma ancora di più come avversario, con le maglie di Lecco e Desio; 10.9 ppg in 31’ a cui aggiunge 5 rimbalzi e 2.4 assist.

Nel reparto esterni spicca il giovane Flavio Gay. La guardia classe ’98, nonostante la giovane età, ha un vissuto di tutto rispetto in serie B, avendo vestito le maglie di Borgosesia, Oleggio e Barcellona, con la quale la scorsa stagione ha giocato la Coppa Italia e i playoff. 13.7 ppg i suo numeri in 24’, cn il 41% da 2P e il 34% da 3P, a cui aggiunge 4.6 rimbalzi.

In arrivo da Montecatini Marco Petrucci (’92). Ex Pistoia in Legadue, avversario la scorsa stagione di Super Flavor, la guardia di 195cm realizza 6.8 ppg in 30’ a cui aggiunge 5.5 rimbalzi.

Chiude il reparto, in arrivo da Oderzo (CGold), Giulio Casagrande (’93). 6.6 ppg in 19’ le sue cifre.

Ex conoscenza di Milano, con la maglia di Reggio E., Gioacchino Chiappelli. Il dinamico lungo di 198cm, va in doppia/doppia di media, realizzando 11.5 ppg e catturando 10.9 rimbalzi, che lo premiano quale miglior rimbalzista del girone B.

Chiudono il roster i due lunghi Jacopo Silbani (’86 – 202cm) e Daniele Costanzelli (’98 – 206cm). Il primo già in maglia faentina dal 2014, nei 22’ di presenza sul parquet, realizza 6.6 ppg ccon 3.4 rimbalzi. Il secondo in arrivo in questa stagione in terra romagnola, ha un passato di spicco, avendo vestito le maglie di Mantova e Fortitudo in Legadue. 3.1 in 11’ con il 505 da 2P.

Sarà una partita dai grandi contenuti tecnici e balistici, che oppone il miglior attacco (Milano 80.2) al terzo (Faenza 78).

La città di Milano offre molti divertimenti, ma questa sera le luci migliori saranno al Pala Iseo, non perdetevi lo spettacolo.

 

Palla a due ore 20:45.

 

Guido Papetta

Ufficio Stampa Super Flavor Urania Milano