News

Under 15 Uisp: Urania Milano - Gamma Segrate 71-60

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2019-01-28 14:27:00

 

Campionato Under 15 UISP - 5° giornata di ritorno

Urania Milano - Gamma Basket Segrate 71-60 (36-30)

 

Urania: Chitti, Dell'Acqua 4, Leoni 24, Marisi 23, Biscari 6, Gorla, Cremascoli, Vigna 12, Villasanta. All. Merani - Montefusco

Segrate: Bucci, Ferrari, Giovannini 6, Leporini 15, Goldoni 4, Santoro 6, Citterio 7, Poletti 1, Arrigoni 7, Palmitessa 2, Marvia 7. All. Pacifici

 

Parziale dei quarti: 16-11; 20-19; 16-15; 19-15

 

Decima e ultima partita nel campionato Under 15 UISP dove gli ospiti di giornata è Gamma Basket Segrate, quasi matematicamente sicura del primo posto. Il primo quarto vede Urania attaccare con molta energia e concedendo poco agli avversari, i quali però non mollano il colpo e restano aggrappati con tutte le loro forze. Nel secondo quarto c'è spazio per un gioco d'attacco più veloce e vivace da parte di entrambe le squadre come dimostra il punteggio molto alto (20-19 di parziale) che vede un susseguirsi di incursioni al ferro, contropiedi e tiri dalla lunga distanza. Il tabellone all'intervallo recita 36 a 30 per i Wildcats.

Terzo quarto che prosegue sugli stessi standard, con Urania che detta e Segrate che segue, ma senza mai rimanere veramente staccata. Il quarto ed ultimo periodo invece vede Urania alzare ulteriormente l'intensità sia difensiva, grazie ad una forte pressione a tutto campo, sia offensiva, grazie ad alcune ottime azioni corali con tutti i giocatori che toccano palla e Wildcats che volano anche sul +15 vedendo la possibilità concreta di ribaltare il -21 dell'andata, anche se quella sconfitta in più contro Meta2000 rende quasi impossibile il raggiungimento del primo posto. Segrate però non ci sta e ritorna prepotentemente in partita con un parziale di 6-0 e la vittoria non è più così scontata per i padroni di casa. Fortunatamente però i Wildcats reagiscono e riescono a tenere botta riportandosi anche sopra alle 10 lunghezze di vantaggio prima di ottenere la meritata vittoria con il punteggio di 71 a 60.