News

Urania sei perfetta, la capolista Faenza si inchina al PalaIseo 74-64

Pubblicata in Serie B il 2018-12-15 22:59:00

Serata magica per la Super Flavor Milano che stende la capolista Faenza e continua la rincorsa verso il vertice, 74-64. Quinto successo su sei partite per l'Urania che gioca una gara tutta sostanza in difesa. Collettivo Wildcats ai limiti della perfezione con Piunti (26 con 11 rimbalzi e 46 di valutazione) autentico signore del pitturato, al resto pensano il killer instinct di Scanzi (14 con 4/6 da tre) e la gestione di Santolamazza (11 con 8 assist) che gela il pallone nel finale. Non bastano alla Rekico i lampi di capitan Venucci (14 punti) e Fumagalli (18 alla sirena).


COMANDA PIUNTI

Inizio subito vibrante con le due squadre che giocano già con grande intensità. Gli ospiti colpiscono con Chiappelli e Costanzelli, risponde un autoritario Piunti che infiamma il PalaIseo con una stoppata ed il primo canestro Super Flavor, 3-4. Difese protagoniste con raddoppi efficaci da entrambe le parti, Milano si sblocca dall'arco con Eliantonio, ancora Piunti per il primo mini parziale Urania, 10-6. Si iscrive alla sfida anche Simoncelli che timbra il più 5 dei padroni di casa, ma è ancora Giorgio Piunti a dominare il proscenio, tripla e massimo vantaggio Wildcats, 18-11.

MURO URANIA

Rekico che risponde subito con la versatilità di Silimbani e la pericolosità offensiva di Fumagalli, Venucci riporta i suoi ad un solo possesso, 20-17. Non converte alcuni buoni tiri l'Urania ma tiene la diga difensiva, Scanzi mette una tripla di puro talento per il nuovo più 6, 25-19. Sale la tensione, ed i falli nella gara, Paleari mette punti preziosi ma Venucci è devastante nelle improvvisazioni, 27-25. Arriva la terza penalità per il capitano Wildcats, è ancora grande equilibrio all'intervallo, 32-28.
 

SCANZI E PIUNTI I KILLER

Dopo la pausa lunga ancora Piunti imperiale in vernice, l'appoggio del centro Urania ed il botta e risposta tra Venucci e Scanzi per il più 7 Super Flavor, 40-33. Ritmo della sfida che si alza con Faenza che cerca le triple in semi transizione, aumenta la fisicità l'Urania con Scanzi killer per il più 11, 45-34. Prende il largo l'Urania con Piunti che demolisce le certezze della Rekico, Scanzi si ripete martellando il canestro avversario facendo volare i padroni di casa, 51-34. Santolamazza mette sul ferro la tripla del più 20, capitan Venucci evita il tracollo della capolista che è ancora a meno 15 alla penultima sirena. 

SIGILLA SANTOLAMAZZA

Un solidissimo Eliantonio tiene a distanza gli ospiti in avvio di quarta frazione, Rekico che prova a scuotersi affidandosi a Chiappelli, 60-44. Non smette di attaccare con esperienza e l'Urania che però spreca qualche libero, salgono anche i falli in casa Wildcats con Toffali che esce con la quinta penalità. Gli uomini di coach Friso hanno ancora grande energia ma non la lucidità per azionare una vera rimonta, Santolamazza amministra con sapienza il finale, Simoncelli mette i sigilli reali in penetrazione, 72-58.