News

Rush Finale Partendo da Desio

Pubblicata in Serie B il 2019-03-09 09:47:00

Archiviata la pausa dedicata alla Coppa Italia di serie B, si affronta il rush finale in direzione playoff, con la prima delle sette finale che Super Flavor dovrà affrontare per riservarsi la miglior posizione possibile.

La sceneggiatura della stagione 2018/2019, non poteva scegliere trama più “romantica e crudele” di quella in scena questa sera al Pala Iseo. Avversaria di Super Flavor, la Rimadesio Desio, che non rappresenta solo il derby lombardo più vicino a Milano, ma anche il passato più o meno recente, di alcuni dei beniamini di casa Urania.

Quello più “eclatante” è quello di Coach Villa, guida tecnica della formazione brianzola per 12 stagioni tra giovanili e prima squadra, Shaggy Negri per le due stagioni in maglia blu/arancio, Luca Albique e Riccardo Scroccaro che nelle giovanili ci sono cresciuti e in prima squadra hanno debuttato in serie B, ma soprattutto quello “inaspettato” del nuovo arrivato Daniel Perez, che solo fino alla giornata prima della pausa, guidava proprio i brianzoli come top scorer a 14.5ppg in quasi 32’ di presenza sul parquet.

Match tutt’altro che facile al contrario di quello che dice la classifica. Desio affamata di punti per evitare la retrocessione diretta, proverà in tutti i modi a fare lo sgambetto ai Wildcats. Il mercato di riparazione che ha portato Perez a Milano, ha inserito due innesti di grande qualità nella formazione di Coach Ghirelli. L’argentino Gustavo Musso e il serbo David Paunovic, sono due navigati veterani della categoria, che garantiranno esperienza e classe alla causa desiana.

Il match di andata consegnò adrenalina pura ai presenti, con il successo di Urania per 77-83 ottenuto però solo dopo l’overtime.

Milano arriva dalla doppia sconfitta con Crema e Padova, complicando alquanto la classifica, che la relega al quinto posto a quattro lunghezze dalla coppia Faenza/Orzinuovi, future avversarie della 27a e 28a giornata.

Desio ancora a secco di vittorie lontano dal Palazzetto A.Moro, arriva da 17 sconfitte consecutive, dopo la doppia vittoria ottenuta con le due capoliste Cesena (+8) e Padova (+14) alla 5a e 6a giornata.  

Da non sottovalutare però il percorso dei brianzoli, che nel girone di ritorno, in ben quattro degli otto match giocati hanno dovuto rinunciare al successo in volata, con uno scarto di meno di 3 punti.

Dopo l’esonero di Coach Frates, la panchina è stata affidata al vice Gabriele Ghirelli. Già in società per 11 stagioni da giocatore e successivamente allenatore del settore giovanile, è rientrato quest’anno a Desio, dopo l’esperienza a Legnano in Serie A2.

In cabina di regia l’ex Rimini e Treviso Paolo Busetto (’96). Per lui 3.8ppg in 26’.  

Ad affiancarlo Andrea Tommei (’91), arrivato da Domodossola a stagione in corso. Per lui nelle 8 gare disputate 13.75ppg in 26’ di gioco.

Da verificare il minutaggio per il nuovo innesto Gustavo Musso (’84). Fermo dall’attività agonistica da inizio stagione (si allenava in serie D ad Alghero), ha trascorsi in serie B a Chieti e Rieti, con le quali ha conquistato la A2. Nell’ultima stagione a Teramo, viaggiava a 30’ con 9ppg.

Per completare gli esterni, Matteo Beretta (’99) 3.6ppg in 17’, Matteo Bassi (’97) 3.7 in 11’ e Davide Peri (2000) 1.5ppg in 8’.

Reparto ali interessante, con il capitano Simone Fiorito (’91) 7.7ppg in 27’, Xavier Brown (’91) 7.3ppg in 27’ ed il nuovo arrivato David Paunovic. L’italo-serbo arrivato in Italia a 6 anni, ha concluso il percorso giovanile ad Udine in maglia GSA, con la quale ha debuttato in serie B. Ha vestito inoltre le maglie di Orzinuovi, Mortara e Capo d’Orlando. In arrivo da Palermo (B – gir.D), dove viaggiava a 7.7ppg in 26’ e 4 rimbalzi.

Chiudono il roster i lunghi, Giovanni Lenti (’96) top scorer con 14.6ppg in 30’ e 10rpg, Andrea Torchio (’99) e Daniele Pesenato (2000) 1.2ppg in 5’.

 

Palla a due ore 20:45

 

Guido Papetta

Ufficio Stampa Super Flavor Urania Milano