News

Under 18 Elite: Hikkaduwa-Curtatone 68-53

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2018-02-16 14:21:00

 

Campionato Under 18 Elite – 6° giornata andata

Hikkaduwa Urania Milano – Junior Basket Curtatone 68–53 (35–27)

 

Urania: Scafora 4, Paveri 12, Moscheni 2, Marnetto 18, Orenze 2, Giorgetti 10, Vurchio, Isufay 7, Sagramoso, Sedazzari 10, Filiputti. Rashed 3. All. Maiocchi

Curtatone: Barrotta Ale 1, Ferrazzi, Accorsi 16 , Masenelli 7, Riccardi, Gorni 14, Benedini 4, Diaconu 9, Tognini 2. Olivieri. All. Trazzi

 

Parziali dei quarti: (18-17) (17-10) (12-9) (21-17)

 

Prossimo turno: seconda fase Silver in fase di programmazione

 

Insolito appuntamento domenicale per i ragazzi dell’Under 18 i quali nella cornice della “secondaria del Palalido” ricevono la visita del Junior Basket Curtatone che si presenta a Milano forte dell’ormai consolidato secondo posto in classifica ed il diritto d’accesso alla fase successiva GOLD.

Sfida impegnativa per i Wildcats quindi che devono confermare i progressi riscontrati nelle ultime uscite e cercare di ribaltare l’esito della gara di andata a Curtatone che li aveva visti soccombere di 13 punti.

Il roster a referto è composto come ormai d’abitudine in questa annata da un equilibrato melange di veterani (2000) e di giovani ambiziosi (2001-2002) ed oggi festeggia il gradito ritorno a “casa” di Lollo Moscheni che è reduce da una esperienza di studio oltreoceano.

Evidentemente il “fresco ricordo” di Rezzato deve aver sollecitato in modo positivo l’orgoglio dei bianchi milanesi che sin dalle prime battute dimostrano di non aver alcun timore reverenziale nei confronti dei mantovani, rispondendo colpo su colpo ad ogni tentativo di allungo degli stessi.

Grazie ad alcune giocate individuali di pregio e ad un gioco d’assieme finalmente premiante il primo quarto si chiude 18 a 17 per i padroni di casa.

Il secondo periodo è una conferma del fatto che i Wildcats oggi sono concentrati e risoluti nell’ottenere lo scopo prefissato, con una ancor maggiore applicazione e convinzione riescono a creare un divario tra loro e gli avversari tant’è che la sirena determina un parziale di 35 a 27

Il rientro dall’intervallo lungo è sempre stato motivo di “suspense” durante la stagione in corso, tante troppe sono state le volte in cui la “pausa” ha esageratamente “rilassato” i ragazzi. Oggi però è servita per dare ancor più energia e convinzione alla “SQUADRA” ( e ci piace poterla finalmente citare come tale)  poiché hanno confermato il vantaggio costringendo Curtatone ad inseguire ancora. Parziale 47 a 36

L’ultimo periodo poi è una conferma che oggi Urania vuole portare a casa il referto rosa e nonostante un’ultima impennata d’orgoglio dei mantovani, forse memori di recenti “beffe finali” i ragazzi hanno esibito la giusta “voglia di vincere” così da poter festeggiare al suono finale della sirena una meritata vittoria di prestigio contro un avversario di grande rispetto.

 

I limiti, come le paure, sono spesso solo un’illusione.
(Michael Jordan)