News

Under 18 Eccellenza: Urania Milano - Basket Pegli 67-31

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2020-01-08 14:54:00

 

Campionato Under 18 Eccellenza - 14° giornata di andata

Urania Basket Milano - Basket Pegli 67-31 (28-22)

 

Urania Milano: Paveri 7, Manto 5, Ciccarelli 5, Cavallero 6, Molin 3, Roncadin 11, Casati 4, Giulietti 10, Ferraris 1, Scafora, Tamani 5, Chiapparini 10. All. Locati, Vice All. Merani-Arrigoni

Pegli: Augliera, Bocchicchio 4, Ventura 1, Danovaro 3, De Natale 5, Bruzzone 2, Nsesih 6, Schiano Moriello 2, Mannarini, Vagnati, Zaio 2, Belotti 6. All. Conte, Vice All. Conforti.

 

Parziale dei quarti: 9-14 / 19-8 / 28-6 /11-3
 

Si ritorna a giocare dopo le vacanze natalizie, nel turno d'Epifania l'ospite di serata è la genovese Pegli.

I padroni di casa partono contratti in attacco e distratti in difesa, permettendo a Pegli di esibirsi nella specialità della casa, ovvero il tiro da 3 punti ad opera di De Natale e Nsesih, per i Wildcats invece ad opporre resistenza c'è il rientrato Paveri, di ritorno dopo l'operazione al menisco di Ottobre, che semina il panico in area genovese. Danovaro ancora da 3 chiude il quarto sul 14 a 9 per Pegli.

Milano è troppo brutta per essere lei ed infatti nel secondo quarto mostra di essere qualcosa di meglio serrando le fila nelle retrovie che non consentono realizzazioni a difesa schierata e aumentando l'efficacia in attacco dentro il pitturato grazie anche ad un ispirato Roncadin che al termine della gara metterà a segno il massimo stagionale con 11 punti a referto. Manto e Cavallero colpiscono da fuori area settando il punteggio in favore dei milanesi sul 28 a 22.

Come ormai di consueto la seconda metà di gioco vede Urania uscire dagli spogliatoi più rabbiosa e convinta, infatti la difesa si chiude a testuggine non concedendo più nulla agli avversari che, forse complici le feste ed il lungo viaggio, trovano davvero poco il canestro mettendo a referto 9 punti in 20 minuti, mentre Urania è molto più efficace, soprattutto in contropiede dove c'è spazio anche per qualche giocata spettacolare come il bowling-pass a tutto campo di Paveri per Roncadin che realizza in reverse, o l'alzata a tabellone di Chiapparini per la schiacciata a due mani di Tamani. A difesa schierata Giulietti ad inizio terzo quarto semina il panico, mentre c'è spazio per un paio di bombe da parte di Chiapparini e del soldato Ciccarelli ("vacanze" natalizie da ricordare per lui con tanto di allenamenti da aggregato alla Serie A2).

A poco serve la zona genovese, la palla si muove bene e Urania riesce a trovare gli spiragli necessari per un tiro aperto, marchio di fabbrica Chiapparini che ne beneficia terminando in doppia cifra, mentre nell'ultimo quarto, poco giocato da entrambe le squadre, c'è spazio per le rotazioni che portano tutti i giocatori Urania a referto. Rientro positivo dalle vacanze, anche se le percentuali ai tiri liberi sono da rivedere e parecchio anche, ma siamo tutti fiduciosi che siano frutto delle cospicue mangiate natalizie.

 

Prossimo turno: lunedì 13 Gennaio, ore 21.15 a Cantù contro la capolista Pallacanestro Cantù