News

Urania lotta ma cede nel finale a Ferrara, 76-71

Pubblicata in Serie A2 il 2020-01-12 20:43:00

Trasferta estense che vede i Wildcats cedere nel finale ad una grintosa Ferrara con il risultato di 76-71.

LA GARA

Primi possessi con i padroni di casa subito aggressivi con Fantoni protagonista, reazione immediata di Milano che cerca con insistenza Lynch, 4-7. Corre l'Urania con Montano che aziona la transizione ospite, primo break milanese certificato dall'ex Fortitudo Bologna, 10-18. Arriva anche il margine in doppia cifra garantito dal rientrante Raivio, Ferrara è soprattutto Baldassare, Piunti tiene a distanza la Feli Pharma, 21-30. Scalda i motori Campbell, gli estensi producono il parziale approfittando anche dei due falli prematuri di Montano, Fantoni e Vencato sigillano il meno 3 alla pausa lunga, 39-42.

All’uscita degli spogliatoio Ferrara, con un parziale di 6-0 marcato da Vencato e dalla schiacciata di Fantoni, concedere il primo vantaggio agli Estensi dai primi minuti del match. La partita continua con un sostanziale testa a testa tra le due compagini fino al minuto 24 quando Ferrara alza le marce con imponendo un 9-1 di parziale (5 Panni, 2 Wiggs, 2 Fantoni) chiuso da un libero di Sabatini (59-49), dando la doppia cifra di vantaggio ai KLEB. La doppia tripla di Seba Bianchi e del Capitano Benevelli ridanno motivazione ed un solo possesso di distacco ai Wildcats sulla sirena del terzo periodo. 

Si apre con la schiacciata in contropiede di Piunti l’ultimo quarto di gara (61-60). Ferrara alza l’impatto difensivo e le percentuali dal campo dei Wildcats iniziano a diminuire. Doppio canestro di Vencato concede ai romagnoli il triplice possesso di vantaggio (71-64). Dopo il libero di Lynch e la tripla di Sabatini, è ancora il centro Americano a ridare speranze ai milanesi con il tap-in che riporta la partita sul -3 Urania. La girandola del fallo sistematico con i relativi viaggi in lunetta non premia i ragazzi di coach Villa che devono lasciare il passo ai Bianco Blu, che si aggiudicano il match con il risultato di 76-71 finale.

 

Feli Pharma Ferrara: Tommaso Fantoni 18 (8/13, 0/0), Folarin Campbell 15 (4/7, 2/4), Luca Vencato 14 (7/10, 0/1), Patrick Baldassarre 14 (4/9, 1/3), Alessandro Panni 7 (1/2, 1/4), Sekou Wiggs 4 (2/6, 0/1), Michele Ebeling 2 (1/2, 0/1), Eugenio Beretta 2 (0/0, 0/0), Alessandro Buffo 0 (0/0, 0/0), Carlo Balducci 0 (0/0, 0/0), Matteo Ramazziotti 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 13 - Rimbalzi: 38 10 + 28 (Patrick Baldassarre 14) - Assist: 19 (Tommaso Fantoni, Luca Vencato 4)

 

Urania Milano: Nik Raivio 18 (6/14, 1/2), Reggie Lynch 12 (5/9, 0/0), Gherardo Sabatini 9 (1/3, 2/6), Giorgio Piunti 9 (3/7, 1/1), Matteo Montano 8 (2/4, 1/3), Sebastiano Bianchi 7 (2/2, 1/6), Andrea Benevelli 6 (1/1, 1/6), Giordano Pagani 2 (1/2, 0/0), Andrea Negri 0 (0/0, 0/1), Samuele Giardini 0 (0/0, 0/0), Michele Piatti 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 8 / 15 - Rimbalzi: 34 12 + 22 (Reggie Lynch 10) - Assist: 13 (Gherardo Sabatini 5)