News

Under 14 Elite: Vanoli Cremona - Urania Milano 76-70

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2019-02-23 11:13:00

 

Campionato Under 14 Elite - 4° giornata ritorno
Guerino Vanoli Cremona - Urania Basket Milano 76-70 (41-38)


Guerino Vanoli Cremona: Cigala 8, Conti 19, Galli 12 Maffezzoli, Manieri 5, Piccioni, Redini 1, Santaniello, Schettino, Taino 7, Valenti 22. All. Boglioli / Villa.
Urania Basket Milano: Brambilla 11, Carlozzo 4, Chitti, Dell’Acqua, Norelli 5, Panara 8, Pirrone 27, Portesi, Pozzi 6, Roth 1, Sperindio 8, Villasanta. All. Montefusco. 


Parziale dei quarti: 19-17; 22-21; 14-19; 21-13.


Buona partita per il gruppo under 14 Elite a Cremona che purtroppo vede sfuggire una vittoria che sembrava essere alla propria portata fino agli ultimi 2 minuti della gara. L’inizio è a rilento per i biancorossi che si trovano subito ad inseguire sul 12 a 2 per i padroni di casa, bravi nel riuscire a sfruttare le situazioni in campo aperto che si riescono a creare. Urania pian piano accende i motori e comincia la propria partita riuscendo  con calma e lucidità a recuperare un punto alla volta ma soprattutto cominciando a difendere con un po’ più d’intensità. Il primo quarto va in archivio sul 19 a 17 per Cremona.

 

La seconda frazione è molto equilibrata con le due squadre che si affrontano a viso aperto dando vita ad un quarto dove gli attacchi sono più efficaci delle difese. Cremona sfrutta sempre situazioni di campo aperto ogni volta che ne ha la possibilità ma soprattutto riesce a dominare a rimbalzo offensivo, sfruttando i centimetri in più a disposizione e alcune dormite dei wildcats. Urania gioca con pazienza in attacco creando buone situazioni dal penetra e scarica ma troppo spesso le buone opportunità create, anche con molto spazio, si spengono sul ferro cremonese per imprecisione al tiro. Si va all’intervallo con la Vanoli avanti 41 a 38.

 

La partita riprende dopo la pausa lunga con un’Urania in grande spolvero, che da vita ad un terzo quarto di pregevole fattura sia difensiva, solo 14 punti concessi, sia offensiva attaccando con più aggressività il ferro in modo da trovare tiri, e canestri, a più alta percentuale. Cremona fa fatica a trovare le soluzioni in area che aveva trovato precedentemente grazie anche all’aiuto che i biancorossi si danno ogni qualvolta la palla entra nella zona pitturata, buttandosi in 5 alla caccia affamata della palla. Il quarto se lo aggiudicano i biancorossi che si presentano all’inizio dell’ultimo atto avanti 55-57.

 

Anche nella parte iniziale dell’ultima frazione Urania da l’impressione di avere l’inerzia della gara riuscendo ad incrementare il vantaggio e mettendo alle corde gli avversari. Nei 5 minuti finali però le cose cambiano e i padroni di casa si riavvicinano dando il via ad un testa a testa che durerà fino agli ultimi di 2 giri d’orologio. Nelle battute finali Cremona dimostra di avere qualcosa in più dei wildcats che perdono la testa e buttano una serie di palloni puntualmente capitalizzati dagli avversari. Onore a Cremona che vince con merito con il punteggio di 76 a 70. Un applauso ad Urania che segna 70 punti in trasferta e che combatte fino all’ultimo in un’altra gara dove la differenza fisica con gli avversari è stata ancora determinante.

 

Prossimo turno: Giovedí 21-02-2019 ore 19.00 palestra Istituto Pesenti, Via Ozanam 27  Bergamo, contro Blu Orobica Bergamo.