News

Under 18 Eccellenza: Campus Piemonte - Urania Milano 90-64

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2020-02-12 11:13:00

 

Campionato Under 18 Eccellenza - 4° giornata di ritorno

Campus Piemonte Basketball - Urania Basket Milano  90-64 (51-28)

 

Campus: Ciuffreda 2, Castellino 11, Merello 5, Corgiat 4, Framarin 6, Mortarino 17, Perotti 4, Origlia 4, Reggiani 24, Bosco 2, Obakhavbaye, Cerruti 11. All. Spanu, Vice All. Mosso - Longo

Urania Milano: Paveri 8, Manto 19, Lazzari, Cavallero 9, Scafora, Roncadin 8, Casati, Giulietti 14, Ferraris 2, Tamani, Chiapparini 2, Signorile 2. All. Locati, Vice All. Merani

 

Parziale dei quarti: 26-16 / 25-12 / 15-19 / 24-17
 

Quarta giornata di ritorno per il campionato under 18 Eccellenza, Wildcats ospiti della capolista, a pari merito con Cantù, Campus Piemonte, la vecchia PMS di Moncalieri.

La partita sembra promettere bene, l'inizio infatti vede un botta e risposta da parte delle due squadre che lascia presagire una partita bella e combattuta, con la schiacciata di Manto in contropiede che setta il punteggio sul 6 a 5 per Milano per l'unico vantaggio ospite della partita. Si scatenano infatti Mortarino e Reggiani, immarcabili per i ragazzi in maglia biancoblu e Urania che inizia a precipitare lentamente nonostante una prima metà di periodo ben giocata (26-16 alla fine del primo quarto).

Il secondo quarto è disastroso per i milanesi, i quali evidentemente presi dallo sconforto per il punteggio, si lasciano sopraffarre dall'incredibile intensità messa in campo dai padroni di casa che corrono, bombardano da 3 punti e attaccano il ferro con decisione, oltre a mettere in difficoltà i Wildcats con una arcigna difesa. 51 a 28 all'intervallo con l'ala Reggiani già a quota 17.

Il terzo periodo è, solitamente, il periodo buono per Urania, invece stavolta sembra il preludio ad un finale poco piacevole visto che Campus si porta subito sul +30 con un miniparziale di 7 a 0, ma è proprio qui che i Wildcats tirano fuori gli artigli e guidati da un Manto in grande spolvero e dalla solita energia di Giulietti (pur molto poco brillante oggi), riescono a rientrare addirittura sul -18 (62-44), prima di chiudere il quarto sul 66-47, ma con l'impressione che, stavolta, non si voglia fare le vittime sacrificali.

Nell'ultima frazione però Campus ritorna a giocare come solo lei sa fare e Urania riprecipita nuovamente nel baratro. I piemontesi ruotano tanto andando quasi tutti a referto e mettendo in mostra una propria dote ciascuno, è difficile trovare qualcuno che non dia il proprio contributo dimostrando cosa significhi essere una squadra. Urania dal canto suo non ha, almeno stasera, tutti i giocatori sulla stessa lunghezza d'onda ed è di nuovo Manto (2/2 da 3 ed una seconda schiacciata in contropiede) a tirare la baracca coadiuvato da Cavallero e Roncadin.

La partita si chiude con Campus che stravince meritatamente 90 a 64 e Urania che adesso avrà ben 2 settimane di tempo per ritrovare l'alchimia e la voglia di fare bene che nell'ultima settimana in allenamento si è un po' persa, anche perchè il prossimo avversario è la cugina Olimpia Milano, una partita che ha sempre quel qualcosa di speciale.


Prossima partita: lunedì 24 Febbraio, ore 21.00 nella Secondaria del Lido, si gioca con Olimpia Milano