News

Urania domina a Castelletto Sopra…ogni aspettativa

Pubblicata in Serie B il 2017-10-30 10:07:00

Finisce con una convincente ed esuberante vittoria, la terza trasferta di Super Flavor, quarto successo consecutivo.

Al PalaEolo di Castelletto Sopra Ticino, casa della Mamy Oleggio, i Wildcats, incorniciano un primo tempo da 58 punti, che sfiora la perfezione.

Ventisette i punti di scarto alla sirena dei primi 20’ (31-58). Questo vantaggio permette ai Wildcats di contenere il ritorno dei padroni di casa, che trovano nella ripresa l’inerzia dell’incontro, ma che non li porta mai a meno di 13 lunghezze di distacco. Nell’ultimo periodo, Urania mantiene il controllo fino al traguardo finale.

73-90 il punteggio finale, che consolida la seconda posizione in classifica per Super Flavor.

Milano era arrivata all’incontro con molti interrogativi sulla formazione da schierare perché, oltre alle già note assenze di Paleari e Micevic, in settimana aveva dovuto subire l’infortunio di Albique, che con un trauma distorsivo alla caviglia, dava a Coach Villa molti punti interrogativi sulla gestione delle rotazioni.

Il centro di Sesto S.Giovanni però, che nel documento di identità alla voce alias ha scritto “Ivan Drago”, stringendo i denti da vero combattente, si presenta come di consueto alla palla a due, permettendo a Villa di schierare il quintetto voluto, con Laudoni nel ruolo congeniale di ala piccola.

Ed è proprio lo strapotere fisico dell’ala romana, il fattore dominante dei primi venti minuti (28 pti), che affiancato alle doti balistiche di un ispiratissimo Shaggy Negri, permettono ad Urania di indirizzare la partita nel verso voluto.

Ancora una volta la vera forza di Milano arriva però dalla coralità del gioco, magistralmente diretta dal duo Santolamazza/Ferrarese che, oltre a mettersi a referto in doppia cifra, come la corrente si alternano nel ruolo di leader, pronti ad innescare il talento e la tecnica del trio Eliantonio/Negri/Laudoni,.

Dieci i punti del play romano, tredici per quello di Trezzano Rosa, che aggiunge alla convincente prova realizzativa anche otto assist. Cinque uomini in doppia cifra nel finale (Eliantonio 14, Negri 13, Laudoni 28), con l’aggiunta degli otto di Menezes, che dopo essersi scrollato “di dosso” la tensione della serie B, piazza due missili consecutivi dalla linea dei 6,75, utili a spaccare la partita.

Albique, lotta da entrambi i lati del campo, chiudendo con 3 pti in 22’ con cinque rimbalzi e tante cose non riportate nelle statistiche, ma che servono per vincere le partite.

Da registrare, l’ultimo minuto di gioco che Coach Villa ha voluto regalare agli “under”, andati così a referto (Rashed 2002, Marnetto, Sedazzari, Renzel del 2000, Scroccaro 1997).

 

Neanche il tempo di gustarsi il successo ed il secondo posto in classifica, che mercoledì si torna in campo, con il turno infrasettimanale, che vedrà Urania giocare contro Montecatini, alle 18:00 tra le mura amiche del Pala Iseo.

 

Mamy.eu Oleggio - Super Flavor Milano 73-90 (15-31, 16-27, 22-11, 20-21)

Mamy.eu Oleggio: Andrea Marusic 17 (4/6, 1/3), Edoardo Gallazzi 15 (6/8, 1/7), Stefano Colombo 12 (5/11, 0/0), Shaquille Hidalgo 11 (5/9, 0/0), Alessandro Spatti 8 (4/8, 0/3), Penny Hidalgo 8 (3/10, 0/1), Gianmarco De vita 2 (1/1, 0/0), Marco Calzavara 0 (0/0, 0/2), Matteo Lo biondo 0 (0/2, 0/2), Giulio Marotto 0 (0/0, 0/0), Marco Corti 0 (0/0, 0/0), Federico Barcarolo 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 11 / 15 - Rimbalzi: 34 12 + 22 (Stefano Colombo 9) - Assist: 10 (Penny Hidalgo 3)

Super Flavor Milano: Stefano Laudoni 28 (10/13, 1/1), Giacomo Eliantonio 14 (6/14, 0/3), Andrea Negri 13 (2/5, 3/6), Simone Ferrarese 13 (2/3, 3/8), Riccardo Santolamazza 10 (3/4, 1/3), Felipe Menezes 8 (0/2, 2/3), Luca Albique 3 (1/2, 0/0), Riccardo Scroccaro 1 (0/0, 0/0), Morgan Rashed 0 (0/0, 0/0), Gabriel Marnetto 0 (0/0, 0/0), Jacopo Sedazzari 0 (0/0, 0/0), Renzel Orenze 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 14 - Rimbalzi: 39 8 + 31 (Giacomo Eliantonio 13) - Assist: 17 (Simone Ferrarese 8)

 

Guido Papetta

Ufficio Stampa Super Flavor Urania Milano