News

Under 18 Elite: Malaspina-Hikkaduwa 67-75

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2018-01-19 09:35:00

 

Campionato Under 18 Elite – 4° giornata ritorno

Malaspina-Hikkaduwa Urania Milano 67-75 (40-36)

 

Malaspina: Frigerio 15, Della Penna, Faustinelli 2, Cortinovis 3, Papetti 7, Protti 2, Cortelazzi 2, Viganò, Porcelli 13, Scola 6, Toldo 5, Morandi 12. All: Petri – Chiarelli

Hikkaduwa: Scafora 4, Frausin 5, Paveri 17, Villantieri, Marnetto 15, Orenze 16, Sisto 4, Vurchio 3, Isufaj Silvi,  Filiputti, Giorgetti 7, Sedazzari 4. All: Maiocchi

Arbitri: Bruni e Leanti 

Parziali dei quarti: (18-17) (22-19) (13-19) (14-20)

 

 

Prima gara dell’anno per il gruppo Under 18 per la quarta giornata di ritorno del Campionato Elite.

Smaltite le scorie della lunghissima pausa natalizia e rigenerati dopo il Torneo Iaia a Palestrina, ospiti del Malaspina Sport Team, l’impegno è subito dei più probanti con l’obbiettivo di capovolgere l’esito della partita di andata che aveva visto prevalere le “rane” sui “gatti selvatici” proprio sul suono della sirena finale.

 

La gara inizia abbastanza bene per i Wildcats che riescono a trovare soluzioni efficaci e non si fanno sorprendere dall’aggressività dei locali. Dopo un time-out però le cose cambiano e con qualche aggiustamento difensivo Malaspina aumenta l’aggressività e blocca la via del canestro ai nostri ragazzi ribaltando il vantaggio a suo favore alla prima sirena (18-17).

 

La gara si fa combattuta ed è un continuo sali e scendi col punteggio in pieno stile rollercoaster con i nostri che faticano a leggere e sfruttare al meglio le situazioni favorevoli. Un punto sopra, uno sotto e poi di punto in bianco Malaspina riesce a mettere tiri importanti mentre i Wildcats, nonostante buone conclusioni, non riescono ad a far pace con il canestro. La pausa lunga decreta 40-36 per i locali.

 

Il terzo periodo vede i bianchi-rossi concentrati e solerti nello sfruttare al meglio gli errori avversari e trascinati da un prezioso Paveri (17 punti per lui a fine partita), da un super Orenze (16 punti a fine match) e Marnetto, riportano la partita in parità in poco più di 4 minuti  chiudendo il quarto sopra di due (53-55).

 

La gara come già successo nella partita di andata vede iniziare l’ultimo periodo con uno scarto davvero minimo e presuppone che ci possa nuovamente essere un finale  “thriller”.

E infatti lo è a tutto vantaggio dello spettacolo e meno per le coronarie dei due allenatori. Quarto combattuto dall’inizio alla fine senza perdere lucidità. Dalla regia cogestita Paveri-Sedazzari, ai punti importanti provenienti dalla panchina (Frausin 5, Scafora 4). Anche quando Kapitan Vurchio esce tra gli applausi per la buona prestazione e la determinazione contagiosa, dalla panchina arriva Giorgetti che di fatto segna i 4 punti che affossano definitivamente Malaspina. I ragazzi di Malaspina danno fondo alle ultime energie per restare incollati allo “score” ma devono inchinarsi alla caparbietà di Paveri, Sedazzari, Marnetto (per lui 15 punti), Vurchio, Giorgetti e compagni che meritatamente portano a casa il primo referto rosa dell’anno celebrato dal suono della sirena finale che sancisce 67-75 per Urania.

Anche in questa partita è risultato evidente che il campionato Under18 richiede oltre che bravura, soprattutto la voglia di vincere, la determinazione e la capacità di non accontentarsi mai. Ora che la via è tracciata, rimane solo che vedere il proseguo di questo nuovo inizio in occasione della prossima gara casalinga contro l’ottima formazione bresciana di Orzinuovi (si gioca lunedì 22 ore 21:15 – PalaIseo). #avanticosì