News

Under 13 Top: Urania Milano - Safco Gallarate 55-61

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2018-11-11 11:27:00

 

Campionato Under 13 Top - 4° giornata fase di qualificazione

Urania Milano - Safco Gallarate 55-61 (35-32)

 

Urania: Ginocchio, Brambilla 10, Palazzo 3, Giuliana 1, Rieppi 4, Zancan, Casaletti 19, Crudele 2, Ghisu, Moretti 6, Mantini 5, Locoratolo 3. All. Schiavi - Brizzola

Gallarate: Scordo 1, Casto 10, Armiraglio 11, Scampini, Budelli 4, Panarotto, Sommaruga 4, Beretta 14, Pesenti 11, Spiriti, Ramon G., Ramon G. 4. All. Cristallo

 

Parziale dei quarti: 16-15; 19-17; 14-15; 6-14

 

E' una sconfitta che si poteva evitare quella del gruppo 2006 contro Gallarate. Gli ospiti ci metteno più convinzione e più qualità lungo tutti i 40 minuti di gioco. Urania invece dopo aver giocato a tratti anche con buoni spunti negli ultimi 10 minuti della partita smette completamente di lottare e subisce la maggiore voglia e determinazione di chi è più incline a resistere.

La partita fin da subito è una battaglia nella intensità e negli duelli fisici. Gallarate ha più altezza media e si fa notare a rimbalzo offensivo. Urania (nonostante qualche errore grossolano) cerca di sfruttare la maggiore velocità e alla prima sirena è equilibrio al Palalido 16-15.

Nella seconda decina il canovaccio della gara rimane invariato. Casaletti da una parte (Wildcats) e Armiraglio dall'altra (Gallarate) fanno vedere ottime cose nelle giocate di 1c1. Nessuna della due squadre guadagna la necessaria inerzia per scappare in maniera definitiva e all'intervallo è ancora tutto da giocare (35-32).

La pausa fa meglio a Gallarate che riparte di slanco. Urania più di prima fatica a trovare pertugi nel pitturato ospite per colpire. Gallarate per la prima volta va anche in vantaggio ma la tripla di Casaletti e un bel jumper di Crudele ridanno il vantaggio Wildcats alla terza pausa (49-47).

Negli ultimi dieci minuti si vede una Urania che perde in lucidità, commettendo anche l'errore di limitarsi ad un gioco perimetrale troppo sterile. Brambilla soffre la marcatura di Ramon, e degli altri Wildcats non c'è nessuno in grado di prendere le redini del gioco commettendo errori anche banali. Gallarate rimane concentrata e al momento opportuno piazza un 0-6 di parziale che pare definitivo.

L'ennesima tripla di Gallarate con Pesenti mette il turbo nella convinzione degli ospiti. Presi 7 punti di vantaggio Gallarate controlla il finale con i padroni di casa che realizzando solo 6 punti negli ultimi 10 minuti cedono alla distanza.

Gli applausi a fine partita sono per tutti anche se i sorrisi sono solo per Gallarate che vince meritatamente l'ennesima sfida tra le due formazioni.