News

Under 18 Eccellenza: Crocetta Torino - Urania Milano 65-56

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2019-10-16 08:39:00

 

Campionato Under 18 Eccellenza - 3° giornata di andata

Crocetta Torino - Urania Basket Milano 65-56 (38-27)

 

Crocetta: Cuccu 4, Galluzzo 11, Caputo 5, Boeri 14, Magnocavalli 12, Salvadorì, Pagetto 5, Gualdi 14, Zennato, Unia, Varetto, Regis. All. Tassone, Vice All. Luetto
Urania Milano: Scafora 8, Signorile 5, Grimaldi 3, Manto, Lazzari, Cavallero, Molin, Roncadin 2, Paveri 9, Casati 10, Giulietti 19. All. Locati, Vice All. Merani-Ferraris

Parziale dei quarti: 18-12 / 20-15 / 10-11 / 17-18
 

Prima trasferta piemontese per gli Under 18 Wildcats, in casa di Don Bosco Crocetta Torino.

Urania non si presenta al 100%, assenti infatti diversi volti visti nelle precedenti uscite, ma in compenso si segnala finalmente il debutto di Niccolò Giulietti (che chiuderà con 19 punti, 8 rimbalzi e 7 falli subiti), il quale aveva preso parte alla prima del campionato Top, ma che non aveva ancora giocato una partita con il gruppo Eccellenza dall'inizio dell'anno.

Il primo quarto non vede una gran partenza dei milanesi, dove impiegano ben 3 minuti per trovare i primi due punti della partita (griffati Giulietti), al contrario dei padroni di casa che sembrano averne molte di più dei rivali. Il risultato è un mini parziale di 7 a 2 per il primo timeout Urania. L'attacco è lento e confuso, non arrivano i canestri al contrario delle palle perse e la difesa è molto disattenta. Torino invece è dinamica, si butta a rimbalzo in attacco e colpisce ripetutamente da dentro l'area. Per Milano è un fattore l'ingresso in campo di Federico Scafora che riesce a mettere ordine nella regia ospite e a mettere a segno due canestri consecutivi (un "long two" ed un contropiede su palla rubata) che permettono ai Wildcats di rifiatare alla prima pausa (18-12).

Il secondo quarto segue la falsa riga del primo, Milano concede decisamente troppo, come dimostrano i 20 punti torinesi del quarto, mentre l'attacco è troppo stantio e finalizzato da conclusioni individuali. Il dinamismo di Paveri e l'energia di Giulietti provano a rimettere a posto la situazione, ma dall'altro lato Galluzzo e Boeri fanno la voce grossa nel pitturato colpendo senza pietà, per il 38 a 27 in favore dei padroni di casa alla pausa lunga.

L'inizio del terzo quarto sembra non vedere un cambio di rotta, Milano sciupa in attacco e concede troppo in difesa piombando fino al -13 ed è lì che i Wildcats iniziano a reagire tirando fuori gli artigli: mini rimonta di Milano a suon di pick 'n roll che permettono a Giulietti di segnare sia da sotto che da 3 punti ottimamente assistito da Paveri e Grimaldi, mentre Casati prova ad uscire dal torpore della prima metà di gara con alcune iniziative individuali. Dall'altra parte la difesa si intensifica, infatti dai 20 punti concessi nel secondo quarto si finisce a concederne solamente 10, la metà, sintomo di non voler mollare fino alla fine. (48-38)

La rimonta prosegue nel quarto quarto nonostante l'infortunio di Paveri. Signorile cattura ben 4 rimbalzi in attacco regalando possessi aggiuntivi, oltre al solito ottimo contributo in difesa, mentre Giulietti e Grimaldi armano la mano da 3 punti, fino al -6 di Urania (58-52) dove prima un lay-up in contropiede mancato da Casati ed un 0/2 ai tiri liberi di Grimaldi non permettono il rientro ad un possesso di distanza. Torino riprende fiducia e torna a colpire da sotto canestro grazie alle incursioni di Gualdi e capitan Magnacavalli, rispedendo indietro Urania. Una tripla di Casati prova a riaprire nuovamente i giochi, ma ormai è troppo tardi ed un paio di falli con la paletta del bonus alta, permettono a Torino di chiudere la partita sul 65-56.

 

Prossimo turno: Mercoledì 23 Ottobre, ore 21.00 alla Secondaria del Lido, avversari di giornata Campus Piemonte Basketball