News

Urania torna il sorriso, Negri e Piunti affondano San Vendemiano 92-77

Pubblicata in Serie A2 il 2019-01-19 22:54:00

Riassapora il dolce gusto della vittoria, la prima del 2019, la Super Flavor che regola San Vendemiano. Dopo un avvio complesso, colpita da Bloise e Vedovato, l'Urania prende il comando delle operazioni con la salva di triple degli indemoniati Scanzi e Negri (43 combinati) innescati da Simoncelli (10 assist a referto). A metà del terzo periodo il parziale che decide il match con il tandem Paleari (14 con 12 rimbalzi)-Piunti (21 con 13 rimbalzi) a dominare in area colorata, del centro marchigiano le triple che sigillano il match.
 

AVVIO LENTO
Super Flavor che parte con l'esordiente Piatti in quintetto, spaziature non sempre impeccabili tra i padroni di casa che subiscono il primo sorpasso dall'appoggio di Vedovato, 2-4. Non salgono le percentuali milanesi e la Ruker continua a tenere un piccolo margine di vantaggio alla boa di metà quarto, 6-8. Poco reattività difensiva da parte degli uomini di coach Davide Villa che scivolano sino a meno 8 dopo le scorribande di Bloise, 6-14. Tanta fatica tra i padroni di casa che tentano di scuotersi con Scanzi, un gioco da tre punti di Piunti dona ossigeno puro, 18-21 al 10'.

SQUILLI DEL CAPITANO
Scossa di Negri e Toffali in apertura di secondo periodo per l'agognato sorpasso, parziale in cui non è estraneo il mestiere di capitan Paleari, 24-21. Non molla la presa San Vendemiano che rimette il naso avanti con la perentoria schiacciata di Vedovato, Lurini mette cinque punti del più 3, 27-30. “Rambo” Scanzi è la polizza Urania dal perimetro per evitare la fuga ospite, Simoncelli arma la mano di Negri in una delle più belle azioni corali dei padroni di casa, 33-32. Paleari pesca preziosi falli costringendo alla terza penalità Vedovato, Negri regala il massimo margine con la bomba del più 5, 37-32.


SCANZI & NEGRI SHOW
Si alza anche la qualità del basket dell'Urania che diventa a tratti eccellente nella metà campo offensiva, ancora capitan Paleari protagonista nel primo vantaggio in doppia cifra, 47-36. Negri e Scanzi show prosegue anche prima della pausa lunga con altri due siluri che infiammano il PalaIseo, 55-41 a metà gara. Riappaiono i fantasmi del primo quarto dopo l'intervallo, Bloise e Vedovato applicano con efficacia il tanto vituperato asse play pivot, 55-48.


RE MIDA PIUNTI
L'energia di Simoncelli e del solito indemoniato Scanzi sblocca la Super Flavor che sigilla il nuovo più 11 con il comodo canestro di Eliantonio, 61-50. Nella competizione tra i purosangue Wildcats non vuole essere da meno Negri che riapre il fuoco, Piunti è il Re Mida del pitturato trasformando ogni opportunità in oro, 66-50. Sul più 18 di Paleari Milano si rilassa concedendo un mini parziale agli ospiti che sfruttano un paio di passaggio a vuoto della difesa Urania, 70-57. Non si arrende la Rucker ma trova davanti a se ancora la premiata ditta Scanzi-Negri che non vuole abbandonare la scena, 76-58. Bloise e Malbasa sono gli ultimi ad ammainare bandiera bianca, il sigillo del più 20 in semi transizione di Toffali sembra il colpo del KO, 80-60. Wildcats che si rifiutano di chiudere il match a causa di un breve  blackout, riaccende la luce Piunti che affonda definitivamente gli ospiti con la tripla della staffa, 84-68.