News

ELIGO presenta: Gli Sharks nella casa dei Wildcats

Pubblicata in Serie A2 il 2019-12-07 11:51:00

Torna all’Allianz Cloud la truppa di coach Davide Villa che, dopo la splendida impresa di Verona, riceve la visita della Sapori Veri Roseto. Abruzzesi che avranno grande voglia di riscatto: tre sconfitte consecutive per gli uomini di coach Germano D’Arcangeli che ora però si giovano dell’approdo di Bobby Jones, che prende il posto del centro Khadeem Lattin. L’ex Roma (e di tante squadre italiane) è la vera stella dei rosetani: esperienza, versatilità, punti immediati e la tipica durezza da giocatore da postseason le credenziali di Jones, lo scorso anno dominante con la maglia di Rieti. Tanto talento potenziale nel resto dello starting five degli ospiti: la gestione della cabina di regia è affidata al serbo Lazar Nikolic (classe 1990 con fatturato da quasi 10 punti e 4 rimbalzi abbondanti a partita) che può innescare le doti balistiche sia di un sempre pericoloso De Fabritiis (42% da tre per l’ex rivale dei Wildcats con la maglia di Cesena lo scorso anno) oppure del camerunense Aristide Mouaha (10,6 punti a partita) che si alterna con De Fabritiis nel ruolo di pericolo pubblico dal perimetro. Simone Pierich è il punto di riferimento nel ruolo di ala grande (top scorer della squadra con 11,5 punti ad uscita), il super veterano (classe 1981) ex Verona condivide l’onere del pitturato insieme all’altro camerunense ovvero Jordan Bayehe (9,5 punti e 6,6 rimbalzi nelle prime 11 gare stagionali). Dalla panchina non mancano possibili protagonisti: la gioventù e la grande voglia di emergere di Abramo Canka, guardia del 2002 prodotto della Stella Azzurra Roma con 9 punti e quasi 5 rimbalzi a partita, a cui si aggiungono le grandi aspettative riposte su Pierfrancesco Oliva, lungo di 204 cm reduce dalle esperienza NCAA dal 2015 al 2019.

Palla a due ore 20:30

Diretta Video su LNP Pass