News

Under 18 Eccellenza: AX Armani Exchange Milano - Urania Milano 68-74 (27-41)

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2019-11-05 15:41:00

 

Campionato Under 18 Eccellenza - 6° giornata di andata

AX Armani Exchange Milano - Urania Basket Milano 

 

Olimpia Milano: Cassano, Galicia 17, Citterio 7, Sconochini, Musumeci 5, Invernizzi 5, Erba 7, Gravaghi 11, Tosi 8, Sgura, Bonetti 8, Meani. All. Zaccardini, Vice All. Biffi-Pogliaghi

Urania Milano: Signorile 7, Manto, Lazzari 9, Cavallero 1, Molin 4, Roncadin, Ferraris 11, Casati 12, Giulietti 28, Scafora 2. All. Locati, Vice All. Merani-Arrigoni

 

Parziale dei quarti: 14-23 / 13-18 / 27-13 / 14-20
 

Storica nottata ad Assago per l'Urania Milano che si porta a casa uno dei risultati più prestigiosi della propria storia a livello giovanile!

Derby tra cugini allo Sport Village di Assago e la partenza è tutta firmata Olimpia con un 9 a 2 di parziale quasi interamente firmato dal Bronzo Europeo Francesco Gravaghi che infila 7 punti con due canestri da dentro il pitturato e una tripla aperta dall'ala. Timeout Urania e qui cambia tutto: parziale di 21 a 5 per i Wildcats! La difesa si serra, Gravaghi non segna più e l'attacco è brillante, Giulietti è incontenbile sia da dentro che da fuori, Casati e Signorile aggiungono una tripla a testa oltre ad un'ottima difesa, tutti i giocatori entrano dalla panchina e mettono il proprio mattoncino giocando con concentrazione e intensità. Primo quarto sul 23 a 14 per gli ospiti e la sensazione è quella che stasera si possa creare qualcosa di veramente magico.

Secondo quarto prosegue sulla falsa riga del primo, Ferraris gestisce ottimamente i ritmi di gioco premiando le iniziative di Giulietti, la difesa concede ancora poco all'Olimpia che sul -14 (27-41 all'intervallo) sembra totalmente nel panico a guardare i volti dei giocatori e pensare che la partita sia finita qui è un errore grave a questi livelli, specialmente in un derby. Infatti la reazione dei padroni di casa è rabbiosa e sull'Urania si abbatte l'uragano Galicia. Il giovane (classe 2004) playmaker milanese si carica sulle spalle la propria squadra trascinandola letteralmente infilando 15 punti in 6 minuti e confezionando un paio di assist smarcanti per Tosi e Bonetti che riportano Olimpia in vantaggio, prima che le iniziative di Giulietti e i tiri liberi di Lazzari rimettano il punteggio in parità (54-54).

Urania è sfaldata, in attacco si è affidata quasi esclusivamente ad iniziative individuali senza alcuna costruzione di squadra, mentre in difesa si è perso di vista le regole stabilite nel piano pre-partita.

Il quarto ed ultimo periodo cancella quanto appena detto perchè Urania si ricompatta e ritorna a giocare come ha fatto nei primi due quarti, insieme! Musumeci porta Milano avanti di 5 lunghezze sul 59-54 con 5 punti tutti suoi, ma l'ex Casati risponde a sua volta con una tripla ben costruita ed un roccioso attacco al ferro di mancino per il 59 pari. In questo momento la differenza, oltre al solito Giulietti, la fanno l'incredibile difesa di Cavallero che costringe due volte Olimpia ai 24 secondi e Leonardo Molin, solidissimo sotto le plance e autore di un rimbalzo offensivo con canestro nel momento più importante della partita. Ferraris è ancora una volta il regista che serviva (11 punti, 7 rimbalzi e 3 assist per lui nel finale) ad innescare l'energia di Giulietti e Lazzari, mentre la difesa di Signorile coadiuvato da tutta la squadra ingabbia Galicia che non trova più il canestro. I tiri liberi finali di Giulietti (28 punti per lui alla fine) fanno calare il sipario su una partita al cardiopalma e giocata alla morte da entrambe le squadre.

Quanto fatto Lunedì 4 Novembre è un traguardo storico per la nostra società, ma non è altro che frutto di un grande lavoro svolto in palestra dai ragazzi che ogni settimana portano voglia, determinazione e passione in campo per migliorarsi e provare a diventare dei giocatori di pallacanestro. Giusto festeggiare, ma adesso non bisogna sentirsi eccessivamente appagati, la stagione è ancora lunga e bisogna proseguire su questa strada. "LET'S GO WILDCATS"!

 

Prossimo turno: Mercoledì 13 Novembre ore 21.00 Palalido Secondaria contro College Basket Borgomanero