News

Interviste Allenatori Urania: Max Sangiovanni

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2019-12-09 15:29:00

 

Quando un nome è una garanzia di preparazione, affidabilità e grande competenza. Oggi nella rubrica delle interviste speciali agli allenatori Urania presentiamo Max Sangiovanni, preparatore fisico di tutte le squadre giovanili Urania Milano. Buona lettura.

 

1) Nome, Cognome, anni e segno zodiacale? Max Sangiovanni, 39, Leone

2) Tre aggettivi per definirti come allenatore? Energico, perfezionista, amante dei fondamentali

3) Hai iniziato ad allenare perchè?  Per puro caso,  ma come spesso accade è stato provvidenziale. Ormai sono 20 anni che ho potuto imparare e crescere grazie ai bambini e ai ragazzi che ho allenato.

4) La vittoria più importante? Titolo regionale vinto con la mia ex società Cgm con annata 1995, frutto di tanto lavoro, passione e determinazione.

5) Tre cose che dovrebbe avere il tuo giocatore ideale? Fare canestro, sacrificarsi in difesa, ma soprattutto deve essere capace di tirare fuori il meglio dai propri compagni di squadra. Piú loro migliorano più lui potrà diventare forte.

6) Un errore che ti riconosci? Troppo disponibile, spesso viene dato per scontato.

7) La sconfitta che non hai ancora dimenticato? Tutte le volte che non sono riuscito a tirare fuori il 100 per cento da un giocatore.

8) Il fondamentale che preferisci allenare? La difesa perchè si pensa sempre che basti solo il cuore e la grinta, però non si insegna mai come si difende... poi ce la prendiamo con i nostri giocatori perchè vengono battuti!!

9) Una frase storica di un tuo giocatore? Ci sarà sicuramente... ma ahimè la memoria inizia a fare acqua.

10) Se non avessi fatto l’allenatore cosa avresti fatto? Il gelataio. Un buon gelato mette sempre di buon umore tutti...e sopratutto rende felice i bambini.

11) Tre regole base per allenare fino 100 anni? Avere lo stesso entusiasmo del primo giorno che sei entrato in palestra, rimanere single, mettersi sempre in discussione

12) Due giocatori in panchina chi fai entrare?  Mi affido molto al mio sesto senso: quello che quando mi giro mi trasmette la sua determinazione e la voglia di giocare, non sempre è il giocatore più forte, ma sicuramente quello più adatto per quel momento.

15) Dopo aver allenato una grande partita? faccio come il maestro Shifu di Kung Fu panda. Cerco di trovare la "pace interiore". (https://youtu.be/TSOsagX30-I)

16) Il tuo motto? Non c é sconfitta nei cuori di chi combatte

17) Il sogno nel cassetto?  "trovare la pace interiore"

18) La vittoria e la sconfitta sono…? Esperienze utili che ci permettono di diventare esseri umani migliori.

19) Il giocatore più famoso che hai allenato? Michele Piatti.

20) Il più bel consiglio ricevuto? quando non credi più negli altri credi in te stesso.

21) Come ti vedi tra 10 anni?  Credo che avrò bisogno di una controfigura per dimostrare gli esercizi ai ragazzi...a parte gli scherzi... ancora carico di entusiasmo da trasmettere a chi mi sta attorno.

22) Il Basket che ti piace è quello che…? mi fa rimanere a bocca aperta quando lo guardo.