News

Under 14 Elite: Urania Milano-ABC Cantù 42-64

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2018-10-15 10:11:00

 

Campionato Under 14 Elite - 2° giornata di andata

Urania Milano - ABC Cantù 42-64 (16-36)

 

Urania Basket Milano: Chitti, Serafini, Sperindio 10, Pirrone 6, Pozzi 6, Solimeno 2, Ghioni 10, Portesi, Vigna 2, Norelli 2, Roth 2, Villasanta 2. All. Montefusco - Merani

ABC Cantù: Tosetti 1, Cemmi 14, Bizzozzero 2, Cattaneo 3, Meroni 16, Appennini 2, Marando 2, Clerici 4, Arosio 8, Franco 1, Toluwa 11, Bergna.

 

Partita molto dura per i giovanissimi del 2005, impegnati al Palalido contro una delle migliori squadre della Lombardia, ABC Cantù. Il primo quarto vede una partita molto contratta da parte di entrambe le squadre, con i Wildcats che non capitalizzano delle facili occasioni da sotto canestro, cosa che fatica a riuscire anche alla formazione canturina ed il primo quarto si chiude in perfetta parità: 10-10. Il secondo quarto inizia sulla falsa riga del primo, un canestro da ambo le parti mantengono la perfetta parità, finchè una sfilza sanguinosa di palle perse da parte di Urania permette a Cantù di realizzare molti canestri in contropiede o comunque in estrema velocità, cosa che aiuta anche a prendere maggiore fiducia persino nel tiro dalla media e dalla lunga distanza.

Urania sembra entrare in un tunnel senza via d'uscita in cui Cantù mostra grande tenacia, energia, difesa e concretizzazione, segnando così un parziale di 24 a 4 per la formazione ospite. Le espressioni dei ragazzi in maglia Urania non lasciano presagire un cambio di rotta, ma la "ramanzina" di coach Montefusco all'intervallo scuote la squadra che cambia completamente faccia: difesa asfissiante con molti raddoppi, più cattiveria agonistica, maggiore precisione e coraggio, portano i ragazzi Urania ad accorciare considerevolmente lo svantaggio fino a rientrare a soli 9 punti di svantaggio a fine terzo quarto.

Cantù però si ricompone e nel quarto periodo ritorna a far valere la propria fisicità come ha fatto nel secondo quarto, ricacciando Urania a 22 lunghezze di svantaggio per il punteggio finale di 42-64 per la squadra canturina.

Era difficile poter chiedere di più ai ragazzi in maglia Wildcats contro una squadra nettamente più fisica, ma la reazione del terzo quarto lascia ben sperare per le prossime, difficili partite del campionato Under 14 Elite.