News

Vittoria Pesante a Piombino

Pubblicata in Serie B il 2018-04-18 09:00:00

Super Flavor sbanca il Pala Tenda di Piombino e si garantisce il terzo posto della Regular Season.

Il risultato finale (78-84), non descrive correttamente il meraviglioso pomeriggio dei Wildcats, che impongono sul difficile campo toscano, tutto il talento a loro disposizione. I padroni di casa, assestano i tabellini negli ultimi due minuti di gioco, riducendo il divario finale, che ha visto Urania avanti anche di 18 pti.

E’ record in casa milanese, con la conquista della 21A vittoria stagionale, che domenica all’Iseo potrà diventare ancora più larga.

Grandissimo merito di Coach Villa e del suo staff, che hanno preparato in modo impeccabile l’incontro dell’anno, interpretato in modo impeccabile dai protagonisti del rettangolo di gioco, con ben cinque uomini in doppia cifra.

In evidenza le eccellenti prove del “Tedesco di Terni” Jack Eliantonio (22+7, 30 val.), di Capitan Paleari (20+5ass, 20val.) e di “Shaggy” Negri, che dopo due mesi di assenza per infortunio, è riuscito ad accendersi fin dalla palla a due (3/4 3P).

Il primo quarto vede Piombino imporre la solidità dimostrata tra le mura amiche in stagione, che le permette di condurre per lunghi tratti, chiudendo in vantaggio (24-19) al 10’.

Il secondo periodo è il festival delle triple milanesi; oltre a quella di Steve Laudoni per il 29-28, è Jack Eliantonio con ben tre missili dalla lunga distanza, che ricuce lo strappo ogni qual volta i padroni di casa provano a scappare. Quando sulla sirena dell’intervallo, si iscrive al contest anche lo specialista Simo Ferrarese (41-41), si ha la percezione che il pomeriggio sarà molto interessante.

Al rientro dagli spogliatoi, Urania sfata il tabù del terzo periodo e piazza un break di 16-6, che al 25’ le fa guadagnare il primo vantaggio in doppia cifra. Dopo un tentativo di rimonta della Solbat, è la tripla di Sergio che fissa il +9 al 30’.

L’ultimo periodo è il giusto palcoscenico del bel gioco espresso in tutto il corso della stagione, con Paleari trascinatore (7pti), che porta il divario fino al +18 (59-77 al 34’), chiudendo di fatto l’incontro. L’ultimo tentativo di recupero dei padroni di casa li porta fino al -12 al 39’, che nel garbage time arriva fino al -6, ma i titoli di coda sono già partiti da tempo.

Non resta che aspettare di conoscere l’avversario del primo turno dei playoff (Lecco, Faenza, Vicenza), ma non prima di onorare l’ultimo impegno interno (Cecina), per arrivare con la giusta inerzia alla fase finale.  

 

Guido Papetta

Ufficio Stampa Super Flavor Urania Milano

 

SOLBAT Piombino 78

SUPER FLAVOR Milano 84

(24-19, 17-22, 15-24, 22-19)

SOLBAT BASKET GOLFO PIOMBINO: Procacci 7 (3/5, 0/1), Guerrieri 3 (0/1, 1/3), Fontana 16 (4/8, 2/3), Bianchi  4 (2/7, 0/4), Persico 19 (9/12, 0/0), Iardella 18 (2/4, 4/6), Malbasa 8 (2/6, 0/1), Crespi 2 (1/3, 0/0), Pedroni 1 (0/2, 0/2), Mezzacapo 0 (0/0, 0/0), Bazzano 0 (0/0, 0/0), Pisolesi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 11 / 15 - Rimbalzi: 37 16 + 21 (Malbasa 8) - Assist: 13 (Fontana, Bianchi  3)

SUPER FLAVOR URANIA MILANO: Santolamazza 0 (0/2, 0/1), Ferrarese 16 (2/4, 2/7), Negri 11 (1/1, 3/4), Eliantonio 22 (4/5, 4/6), Paleari 18 (6/8, 0/0), Sergio 10 (2/2, 2/4), Laudoni 7 (1/3, 1/6), Scroccaro 0 (0/1, 0/0), Albique 0 (0/0, 0/0), Sedazzari 0 (0/0, 0/0), Orenze 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 22 - Rimbalzi: 23 4 + 19 (Eliantonio 7) - Assist: 20 (Paleari 5)