News

I Wildcats nella Tana delle Tigri

Pubblicata in Serie B il 2018-10-26 18:23:00

Dopo il doppio successo interno di sabato e mercoledì contro Lugo e Lecco, sabato sera Super Flavor sarà nuovamente in trasferta a Cesena a casa dei Tigers, formazione accreditata dagli addetti ai lavori, quale favorita al successo finale.

La formazione romagnola, che deve recuperare ancora l’incontro con Lecco della prima giornata, è al mmomento imbattuta in stagione (3-0). Nell’ultimo turno di campionato, ha inflitto una pesante sconfitta all’arrembante San Vendemiano (72-55), con sette uomini vicinissimi alla doppia cifra o quasi, segno di un roster profondo, sul quale viene distribuito in modo omogeneo il potenziale offensivo.

L’ex squadra di Forlì, trasferitasi nella vicina Cesena, è un team completo in ogni reparto, con un mix di giovani giocatori dal promettente futuro, abbinati a veterani con affermata esperienza nella categoria o campionati superiori, tra i quali spiccano Brkic e Raschi dal passato in Serie A a Bologna e Rimini.

Sarà un test importante per Urania, che si troverà di fronte ad una formazione costruita come i Wildcats, con obiettivi di successi in Campionato e Coppa Italia.

In panchina a guidare i nero/arancio, Coach Giampaolo Di Lorenzo. Ex giocatore di Serie A a Napoli (sua città natale), ha maturato esperienze in Legadue a Forlì, in DNA ad Omegna ed in serie B a Matera Potenza e Napoli. E’ alla terza stagione sulla panchina cesenate.

Avendo a disposizione un roster molto completo in tutti i reparti, con più alternative nei ruoli, lo starting five può variare ad ogni gara, in base all’avversario di turno.

Il ruolo di playmaker è ricoperto da Matteo Battisti, (’93). Già a Cesena la scorsa stagione, ha nel suo curriculum un’esperienza in Legadue a Jesi. Viaggia a 8ppg in 22’ con il 52% da 2P e il 48% da 3P ai quali  aggiunge 3 assist.

Il cambio è affidato ad Emanuele Trapani (’99). Dopo aver iniziato alla Stella Azzurra Roma, la scorsa stagione ha militato a Scafati in Legadue. 7 ppg in 20’ le sue cifre, con 35% da 2 e 3P, con 2.7 assist.

Tra gli esterni, alla sua prima stagione a Cesena, Antonio De Fabritis (’90). Ha calcato i campi di serie B a Gaeta, S.Severo e Valmontone . 9 ppg in 27’ con il 48% da 2P e 1.7 assist, le cifre stagionali.

Vecchia conoscenza milanese l’altro esterno Andrea Dagnello (’91), che ha incrociato la strada di Urania con Francavilla e Lecco. Dopo la parentesi ad Omegna, l’anno scorso era nel girone B con Crema. In stagione ha all’attivo 5.3 ppg in 26’, con il 54% da 2P, 3.6 rimbalzi e 2.3 assist.

L’antitesi anagrafica la troviamo nel ruolo di ala, ricoperto dal giovane Massimiliano Ferraro (’98) e dall’espertissimo Andrea Raschi (‘79). L’under triestino, dopo aver giocato per la squadra della sua città in Legadue, la scorsa stagione si è trasferito a Crema. Per lui 7 ppg in 19’ di impiego con il 65% da 2P e il 57% da 3P, ai quali aggiunge 6 rimbalzi e 1.3 assist. L’esperto Andrea Raschi è l’altra ala. La sua carriera senior è contraddistinta dalla maglia di Rimini, con la quale gioca sia in serie A che in Legadue. Di nascita Sanmarinese, ha giocato più volte con la maglia della sua nazione. 7 ppg in 24’ con il 47% da 2P, 4 rimbalzi e 2 assist, i suoi numeri.

Tra le ali con licenza da pivot, troviamo i 205cm di Michael Sacchettini (’95) e i 198 cm di Francesco Papa (’95). Il primo, alla seconda stagione a Cesena, prima dell’esperienza romagnola, ha vestito per due anni la maglia di Legnano in Legadue. 9ppg in 16’ con il 55% da 2P le sue cifre. Il secondo prima di approdare ai Tigers, ha militato per lungo tempo a Roseto, disputando la DNB, la DNA e la Legadue. 7.7ppg in 20’ con il 73% da 2P e 6.7 rimbalzi le sue prestigiose cifre.

Con poca visibilità e senza cifre di rilievo il classe ’97 Francesco Poggi. 9’ minuti per lui in campo nelle prime gare.

Chiudono il roster, i 210cm di David Brkic (’82). Il pivot, nato proprio a Cesena e di origini slave, cresce cestisticamente nelle giovanili della Virtus Bologna, con la quale debutta in serie A. Ha militato anche nelle più prestigiose piazze di Legadue, con un high-score personale di 39 con la maglia di Pavia. Grandi movimenti spalle a canestro, ma anche ottimo tiratore dall’arco. 15.7 ppg in 23’ con il 70% da 2P, 6.3 rimbalzi e 2.7 assit. Vanta anche 9 presenze con la maglia della Nazionale Maggiore Italiana.  

 

Palla a due ore 21:00, con telecronaca integrale su #direttaurania dalla pagina Facebook di Urania Basket, con la voce di Marco e Guido Papetta

Sempre su #direttaurania interviste con i protagonisti nel pre e post-partita.

 

Guido Papetta

Ufficio Stampa Super Flavor Urania Milano