News

Under 16 Eccellenza: Urania Milano - Bernareggio 68-57

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2019-10-27 22:50:00

 

Campionato Under 16 Eccellenza - 3° giornata di andata

Urania Basket Milano - Bernareggio 68-57 (34-28)

 

Urania Basket Milano: Gorlier 5, Manzoli 2, Sagher 1, Valsecchi  26, Rabacchin 2, Ghislandi 13, Lanfranchi, San Giorgio 4, Ruoti, Pezzola 11, Villa 2, Marisi 2. All. Montefusco, Vice All. Cinquanta

Bernareggio: Bettoschi 17, Terenghi 4, Rocca, Maconi, Teruzzi 6, Colombo 6, Muscarà, Puccinelli, Vernioli 6, Paganotto 2, Degli Agosti 3, Calderola 13. All. Cardani, Vice All. Zucchi-Favalessa

 

Parziale dei quarti: 18-8; 16-20; 21-16; 13-13

 

Dopo il recupero di Lunedi scorso contro Mortara, i giovani Wildcats impegnati nel campionato Under 16 Eccellenza tornano in campo sul parquet di casa contro i pari età di Bernareggio.

Il match si apre con Urania che mette in mostra il meglio di se. Bernareggio non segna per i primi 5 minuti, grazie ad una difesa al limite della perfezione dei Wildcats. In attacco i padroni di casa, guidati dal solito Valsecchi (26 per lui in 30') e da Gorlier, scavano il primo solco. Capitan Teruzzi rompe il ghiaccio per gli opsiti che restano a galla mettendo insieme 8 punti  ma con Urania che sembra in agevole controllo(18 - 8).

Il primo mini riposo è un toccasana per Bernareggio che rientra sul parquet con ritrovata verve. Urania inizia a fare molta fatica nel leggere le scelte difensive della squadra di Coach Cardani con conseguenti pessime scelte di tiroe. In difesa nessuno è in grado di contenere uno straripante Bettoschi (11 per lui nel solo 2 parziale) con l'aggravante dell'assenza di una difesa di squadra che avrebbe aiutato a limitare le iniziative del 12 in canottiera rossa. Il risultato del pessimo atteggiamento dei Wildcats è la ritrovata fiducia dei Bernareggio che si riporta a sole 6 lunghezze di distanza quando finisce il primo tempo (34 - 28).

Il terzo quarto è un'altalena, con la partita che procede a sprazzi. Prima Urania si riporta in doppia cifra di vantaggio grazie ad una difesa nuovamente efficace che produce soluzioni in campo aperte ben gestite e concretizzate dal duo di casa Valsecchi-Ghislandi. Bernareggio però torna prepotentemente in partita con ancora Bettoschi, ben coadiuvato questa volta da Terenghi e Vernioli, riportandosi a 6 lunghezze di distanza. Sul finire dei parziale, tre difese di alto livello, insieme a due canestri chirurgici di San Giorgio e due liberi di Pezzola, consentono ai padroni di casa di protarsi sul massimo vantaggio di giornata (55 - 44).

Bernareggio però non muore mai e sospinta dall'energia di Calderola (6 punti in un amen) e Teruzzi si porta sul -3 quando la panchina Urania chiama time out. Nel momento più difficile, con gli ospiti galvanizzati dall'ennesimo recupero e 5 minuti da giocare, i Wildcats mettono in campo più sangue freddo ed energia di Bernareggio riuscendo a rimettere 10 punti di distacco, questa volta decisivi. Bernareggio esce sconfitta dopo una partita di grande intensità difensiva e alla solita tenacia che contraddistingue i Reds, mentre Urania può gioire per l'importante vittoria, dovendo però fare i conti con una prestazione a metà come ogni tanto capita al gruppo 2004. 

 

Prossimo turno: sabato 2 novembre alle 16.00 ad Assago Via Di Vittorio si gioca con EA7 Olimpia Milano.