News

Cinque Minuti che Valgono un Secondo

Pubblicata in Serie B il 2018-02-05 07:55:00

Vittoria al fotofinish per Super Flavor, che deve ricorrere all’overtime, per avere la meglio di una combattente Oleggio Magic Basket.

Dopo aver subito il pareggio del 78-78 sulla sirena del 40’, il successivo 7-4 dei Wildcats, fissa il punteggio finale sull’ 85-82.

Urania infila la quarta vittoria consecutiva, realizzando il successo numero 16 e complice la concomitante sconfitta di Firenze ad Empoli, ritrova il secondo posto in classifica, lasciato con la sconfitta di Pavia alla decima giornata.

Milano, per la prima volta dall’inizio stagione con i sette senior a disposizione (Ferrarese limitato però dal mal di schiena), manda a referto cinque uomini in doppia cifra (Eliantonio 22; Santolamazza 19; Paleari 16; Laudoni 11; Negri 10).

Gara difficile, con il punteggio sempre a contatto e con gli ospiti che prima dei Wildcats, hanno saputo interpretare un metro arbitrale, che ha permesso molti contatti. La classe e l’atletismo di Gallazzi e Marusic hanno poi tenuto a galla i Magic, a cui va riconosciuto di aver cercato in tutti i modi di espugnare il Pala Iseo. Contribuzione “corale” offensiva, con ancora una volta grande circolazione di palla, dove la classe degli interpreti milanesi emerge. Spicca la prova di un devastante “tedesco di terni”, all’anagrafe Giacomo Eliantonio, con 22 pti (11/14 2P) in 37’, che gli da il titolo di top scorer della giornata.

Primo tempo

Alla palla a due Oleggio scappa con il duo Gallazzi (27pti + 8rimb) e Marusic (21pti + 10rimb), fino a prendere il +7 al 4’45”. Il 9-2 successivo, riporta a contatto Milano con la tripla di Santolamazza (15-16), prima che i Magic con De Vita, Gallazzi e Colombo, riprendano nuovamente sette lunghezze di vantaggio (18-25), che diventano 5 sulla sirena, con la schiacciata di Laudoni.

 Dopo la tripla di Penny Hidalgo che consegna il massimo vantaggio agli ospiti (20-28), si scaldano le mani dei Wildcats, che dopo aver trovato un possesso di scarto con la tripla di Negri, raggiungo il primo vantaggio, con il missile di Ferrarese (37-36). Il resto del tempo è un duello da doppia cifra tra Eliantonio (10) e Gallazzi (11). Si va al riposo sul 43-42.

Secondo tempo

Dopo l’intervallo lungo, Milano prova a scappare, trovando il massimo vantaggio con Eliantonio (57-50) al 25’, ma Marusic, Penny e la Schiacciata di Gallazzi, riavvicinano Oleggio fino al 62-60 della sirena dei 30’.

L’ultimo quarto è ricco di emozioni, dopo aver raggiunto il doppio possesso pieno con la tripla Negri (73-68) al 35’, sono Marusic e Penny a riportare ad un solo punto i Magic (77-76).

Nell’ultimo attacco di Urania sul 77-76, il quinto fallo di Marusic, manda in lunetta Paleari per chiudere a pochi secondi dal termine il match. Dopo aver realizzato il primo (78-76), sbaglia il secondo e dopo aver recuperato il rimbalzo, sbaglia nuovamente il gancio per chiudere l’incontro. Il rimbalzo di Penny e la successiva apertura per Shaq, consegnano sulla sirena il canestro dell’overtime.

Dopo l’apertura dei cinque minuti addizionali, con la tripla di Gallazzi, il periodo è tutto di marca Santolamazza.  Quattro giri in lunetta, per altrettanti falli subiti ed un 7/8 ai liberi portano il successo finale.

 

Compito di Coach Villa, ricaricare subito le batterie, perché mercoledì si ritorna in campo e la trasferta di Montecatini, non è certo per fare una gita alle terme.

 

Guido Papetta

Ufficio Stampa Super Flavor Urania Milano

 

Super Flavor Milano - Mamy.eu Oleggio 85-82 (20-25, 23-17, 19-18, 16-18, 4-4)

Super Flavor Milano: Giacomo Eliantonio 22 (11/14, 0/2), Riccardo Santolamazza 19 (2/8, 2/4), Andrea Paleari 16 (6/9, 0/0), Stefano Laudoni 11 (4/9, 1/5), Andrea Negri 10 (2/2, 2/6), Simone Ferrarese 7 (2/5, 1/5), Biagio Sergio 0 (0/2, 0/1), Riccardo Scroccaro 0 (0/1, 0/0), Jacopo Sedazzari 0 (0/0, 0/0), Renzel Orenze 0 (0/0, 0/0), Luca Albique 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 17 - Rimbalzi: 31 3 + 28 (Andrea Paleari 11) - Assist: 32 (Riccardo Santolamazza 10)

Mamy.eu Oleggio: Edoardo Gallazzi 27 (7/11, 4/13), Andrea Marusic 21 (6/10, 3/5), Penny Hidalgo 11 (1/6, 2/3), Stefano Colombo 8 (3/5, 0/0), Gianmarco De vita 8 (1/1, 2/4), Shaquille Hidalgo 7 (2/7, 0/2), Marco Calzavara 0 (0/1, 0/1), Matteo Lo biondo 0 (0/1, 0/1), Giulio Marotto 0 (0/0, 0/0), Federico Barcarolo 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 11 - Rimbalzi: 47 9 + 38 (Andrea Marusic 10) - Assist: 22 (Edoardo Gallazzi 5)