News

Under 14 Regionale: Urania Milano - Leone XIII 53-56

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2019-10-24 10:02:00

 

Campionato Under 14 Regionale - 3° giornata girone di qualificazione

Urania Milano - Leone XIII Milano 53-56 (32-32)

 

Urania: Scala 3, De Maio, Ovidi 8, Tosi 2, Traversa 6, Ben Abdelmalek, Signorile 4, Costantini 4, De Giorgi 20, Melisurgo. All. Schiavi - Bonini

Leone XIII: Balistri 2, Di Franco 4, Amisano 5, Bardazza 4, Conte 5, Enriques 27, Groppi, Vurchio 2, Magnoni 2, Lin 6, Lucido, Guenci. All. Bernardi

 

Parziale dei quarti: 18-19; 14-13; 12-8; 9-16

 

Sfiora l'impresa il gruppo 2007 nel Campionato superiore a livello Under 14 perdendo in volata con Leone XIII. La gara è equilibrata, intensa e a tratti anche ben giocata dalle due formazioni in campo, con molti ex Urania (del 2006) nelle file degli ospiti.

Parte meglio Leone XIII che guadagna qualche punto di vantaggio, ma i padroni di casa si riprendono bene chiudendo sotto di un solo punto al primo gong (18-19).

Anche nella seconda decina c'è tanto agonismo che spesso di trasforma (sponda Urania) in frenesia pura, con tante (troppe) palle perse per azioni che non hanno motivo di essere per difficoltà, spazio o tempo a disposizione. All'intervallo comunque è partita vera 36-36.

Dopo la pausa i giovani Wildcats provano a tessere la tela con un po' più di giudizio e stando attenti in difesa. Il totale generale è un parziale di 12 a 8 che sembra portare beneficio alla causa Urania.

Negli ultimi dieci minuti di partita succede di tutto. Dopo aver faticato per conquistare parte dell'inerzia della partita i padroni di casa perdono quattro palloni uno in fila all'altro non riuscendo più a fermare un'emorragia che sembra definitiva. Gli ospiti azzannano la preda andando al ferro con convinzione e astuzia. Il più 12 ospite a cinque minuti dalla fine sembra una sentenza.

Moto d'orgoglio dei Wildcats che riprendono a tessere la tela dovendo però fare i conti anche con il tempo che sta per finire. Il parziale di 9-0 per Urania (con la tripla di Scala) rimette tutto in gioco con gli ultimi assalti dei padroni di casa per pareggiare la gara. 

Urania spreca l'ultimo possesso per impattare e gli ospiti possono esultare in mezzo al campo anche se gli applausi finale sono comunque per tutti i protagonisti in campo.

 

Prossimo turno: giovedì 7 novembre presso il Centro Sportivo di Via Alzaia alle ore 19.00 si gioca con Canottieri Milano