News

Con Sabatini si Inaugura il Roster

Pubblicata in Serie A2 il 2019-07-19 18:43:00

Urania Basket è lieta di annunciare, che il ruolo di playmaker per la prossima stagione sarà affidato a Gherardo Sabatini.

Resterà nella storia della società, per essere il primo giocatore presentato per il Campionato di serie A2.

E’ un atleta di grande temperamento, che impone la sua esplosività soprattutto in penetrazione nonostante i suoi 180cm. Sa mettere in ritmo i compagni, ma all’occorrenza è in grado di “raccogliere bottini importanti”. Difensore di sostanza, mette sempre grande intensità sul parquet, per essere determinante da entrambi i lati del campo.   

In arrivo da Piacenza (sponda Assigeco), dove nell’ultima stagione ha realizzato 12.2ppg (47% 2P) in 29’ e 4.53 assist. E’ andato in doppia cifra 19 volte nelle 30 gare disputate, 12 oltre i 15pti, con l’high season di 21 vs Cento (3/4 2P; 4/6 3P, 3/4 TL). Tripla doppia proprio vs la sua ex-squadra (Treviso), con 19pti + 10 assist e 10 falli subiti.

Bolognese DOC, il classe 1994 è cresciuto nelle giovanili della Virtus Bologna, con la quale ha vinto per ben due volte il Campionato U19 (2011/12 e 2012/13), debuttando in serie A nel 2013 vs la Reyer Venezia.

Muove i primi passi da protagonista alla Fortitudo Bologna nel 2013/14 (DNB), dove si ritaglia al debutto tra i senior 17.7 minuti con 6.3ppg.

L’anno successivo arriva in A2 a Treviglio, dove, dopo aver prodotto 7.13ppg in 23’ in Regular Season, si guadagna ben 31’ sul parquet nei playoff (8ppg + 4.67 assist).

Nuova esperienza sempre in A2 ad Imola, con minuti interessanti (24’) con 6.44ppg, che vengono mantenuti anche nella post-season.

Nel 2016 arriva la chiamata dell’ambiziosa Ravenna (A2), ed è con la maglia romagnola che raggiunge le sua prima semifinale playoff, persa proprio con la sua “amata” Virtus Bologna, che sarà poi promossa in A1 al termine della stagione - 6.9ppg in 20’, che diventano 13.4ppg in 29.8’ nei playoff.

Occasione di lusso nel 2017 con la DeLonghi Treviso per disputare nuovamente la semifinale Playoff, che trova però sul suo cammino la superiore Trieste (promossa in A1). Consolidati i suoi numeri con 6.4ppg + 3 assist in 22’.

Queste le sue prime parole da nuovo Wildcats: “Milano è stata subito un’opportunità da valutare, perché ha le giuste ambizioni proprio come me. Cercavo una squadra in cui potermi affermare. Mi hanno parlato tutti molto bene della società e le prime impressioni mi hanno confermato questo. So che ci sono ampi spazi per crescere come squadra e società, in una piazza importante come Milano. Ho sentito l’allenatore e siamo molto in sintonia e sono contento del roster che stiamo allestendo. Sono un giocatore a disposizione della squadra con difesa e assist, ma all’occorrenza posso anche fare 15pti. Non mollo mai. Non vedo l’ora di incominciare e conoscere i nuovi tifosi”.

Auguriamo a Gherardo un grandissimo in bocca al lupo per una fantastica stagione con la nuova maglia dei Wildcats……numero #43.

 

Stay tuned….

 

Guido Papetta

Ufficio Stampa Urania Basket Milano