News

Under 18 Elite: Lecco-Hikkaduwa 43-57

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2018-03-14 11:17:00

 

Campionato Under 18 Elite – 3° giornata girone Silver

Basket Lecco – Hikkaduwa Urania Milano 43-57 (20-32)

 

Lecco: Perillo, Valsecchi, Fargetta 7, Comi 2, Ghirlandi 2, Lomasto 4, Molgora, Balatti 8, Marchesi 5, Cianci, Colosimo 6, De Gregorio 9. All.: Monti - Manzoni

Urania: Frausin, Villantieri 2, Moscheni 3, Marnetto 23, Orenze 6, Vurchio 3, Isufay 3, Giorgetti 6, Sagramoso 9, Filiputti, Sedazzari 2. All.: Maiocchi - Santolamazza

 

Parziali dei quarti: (4-17) (16-15) (6-14) (17-11)

 

 

Trasferta mattutina domenicale dei ragazzi dell’Under 18 Elite che devono raggiungere “quel ramo del Lago di Como che volge a mezzogiorno” ospiti dei pari età del Basket Lecco nell’accogliente Centro Sportivo “Bione”.

Sono molte le incognite che preludono a questo impegno, legate soprattutto alla cronica discontinuità manifestata dai Wildcats durante tutta la stagione ed è difficile poter pronosticare quale sarà l’approccio alla partita.

Quasi a smentire le preoccupazioni di cui sopra, i rossi milanesi entrano sul parquet con la giusta concentrazione ed esternano sin da subito le loro motivazioni. Attenti in difesa e produttivi in attacco

sorprendono i bianchi lecchesi sin dalle prime battute dell’incontro e quasi li “soffocano” con la loro determinazione, una vera sorpresa per tutti ed un vero piacere per chi li segue e tifa dalle tribune.

Il primo quarto recita una “sentenza” ben al di là del punteggio: Locali 4 Ospiti 17.

 

Alla ripresa del secondo periodo tutti si aspettano una ovvia reazione da parte dei padroni di casa che infatti puntualmente avviene ma gli ospiti non demordono e replicano con efficacia ad ogni iniziativa dei locali senza permetter loro di recuperare lo svantaggio tant’è che alla pausa lunga il tabellone recita: Locali 20 Ospiti 32

Il rientro dei ragazzi dagli spogliatoi viene accolto dal pubblico (e dai rispettivi coach) con sentimenti diversi, attesa di riscatto da parte dei supporter lacustri e speranza di continuità da parte dei metropolitani.

Sono i secondi a dover gioire poiché il terzo periodo è quasi una “copia” del primo, i Wildcats oggi sono veramente decisi a tornare a casa con una prestigiosa vittoria e continuano a vanificare le iniziative dei ragazzi di Lecco con difese molto efficaci, buona circolazione di palla, esecuzione di schemi con discreta perizia e continuità nelle realizzazioni.

Il quarto si chiude ancora con un ricco parziale (6-14) che porta il tabellone a recitare: Locali 26 Ospiti 46.

 

L’ultimo atto della contesa vede i Lecchesi tentare un disperato “rientro” in partita ma ormai la sentenza finale pare scritta, nonostante l’impegno profuso devono capitolare e si adeguano a questo destino, iniziano ampie rotazioni dei quintetti e la partita si conclude con un ultimo parziale a favore dei locali (17-11) che forse rende meno amara la conclusione pur consegnando ai Wildcats una meritata vittoria.

Tabellone finale: Locali 43 Ospiti 57

 

Non vogliamo aggiungere nulla a questo commento, se non l’auspicio che i ragazzi di Urania

abbiamo veramente capito che “aiutare aiuta” e che la SQUADRA viene prima di qualsiasi altro egoismo personale. Il lavoro d’insieme premia sempre e paradossalmente permette ugualmente a chi ha più qualità di emergere (anche e soprattutto grazie ai compagni di squadra)

 

Prossimo turno: Lunedì 19 marzo alle ore 21.00 presso il PalaIseo si gioca con APL Basket Lissone