News

Under 13 Top: Ayer Gallarate - Urania Milano 48-47

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2019-01-14 15:41:00

 

Campionato Under 13 Top - 1° giornata Girone Gold (2° fase)

Ayer Gallarate - Urania Milano 48-47 (26-24)

 

Gallarate: Scordi, Casto 6, Armiraglio 6, Balcani, Budelli 8, Panarotto 1, Ceccarello 2, Sommaruga 1, Beretta 5, Spirmi 13, Bamon 1, Ramin 4. All. Cristallo

Urania: Cappelletti 3, Brambilla 12, Palazzo 2, Giuliana 2, Rieppi 8, Zancan, Casaletti, Moretti 3, Brizzola 2, Mantini 9, Locoratolo 3, Terzaghi 3. All. Schiavi - Brizzola

 

Parziale dei quarti: 20-6; 6-18; 4-11; 18-12

 

Sciupa una grandissima occasione il gruppo 2006 Urania nell'eterna sfida, contro Gallarate nell'ambito delle 1° giornata del Campionato Gold Under 13 Top, perdendo in volata, on the road, una partita con tanto equilibrio.

Gallarate parte forte e convinta attacando bene al ferro con tutti i propri giocatori. Urania fatica a contenere la maggiore stazza e convinzione dei padroni di casa. I giovani Wildcats faticando anche tanto anche in attacco con una produzione offensiva non a livello necessario e con quattro, cinque occasioni di canestri già fatti ma sbagliati per poca concentrazione ed errori banali. Il totale generale è pesente al primo gong (20-6).

Nei secondi dieci minuti i ruoli si invertono. Urania appare fin da subito in palla e capace di buone cose. Gallarate fatica tanto sia in attacco che in difesa e la gara all'intervallo è praticamente in equilibrio (parziale 6-18).

Dopo la pausa gli ospiti di Milano prendono un minimo di vantaggio guadagnando anche un po' nell'inerzia e nella convinzione di fare l'impresa. Nei primi minuti dopo la pausa lunga Urania arriva al massimo vantaggio ospite ma compie l'errore di sbagliare ancora tanto in attacco, lasciando a Gallarate la possibilità di recupero (30-35 al 30').

Negli ultimi dieci minuti il vantaggio e l'inerzia guadagnata dagli ospiti si riducono scemando con il passare dei minuti. Gallarate torna a respirare a pieni polmoni e in affanno ci vanno gli Wildcats. La tripla di Mantini a tre minuti dalla fine è l'ultimo vantaggio ospite 40-42. Milano perde in fase di impostazione nella propria metà campo due palloni sanguinosi per canestri facili di Gallarate che ringrazia per i regali e si riprende definitavamente dalle difficoltà.

Gli ultimi assalti Wildcats non producono gli effetti sperati e una partita che poteva regalare gioia e sorrisi si trasforma (in pochi attimi) in grande rammarico. Vince (come è sempre capitato nelle sfide tra le due formazioni in questi mesi) Gallarate tra gli applausi. Urania è costretta ad abbassare la testa sapendo di aver perso un'altra grande occasione per crescere. 

 

Prossimo turno: domenica 20 gennaio alle ore 15.00 presso il Centro Sportivo di Via Buonarroti, si gioca con Libertas Cernusco