News

Urania soffre poi dilaga, battuta Olginate e secondo posto incassato, 80-64

Pubblicata in Serie A2 il 2019-04-20 22:29:00

Soffre ma dilaga, con un fantastico ultimo quarto, la Super Flavor che stende Olginate e si assicura un prezioso secondo posto in regular season. Decisivo l'impatto di capita Paleari (sontuosa doppia doppia da 15 con 15 rimbalzi) che, da autentico leader, tiene la barra a dritta nel momento di burrasca tra secondo e terzo periodo. Fondamentali anche Negri (17 con un eccellente 5/7 da tre) ed il finale di Scanzi prima e Perez poi che completano il successo milanese. Per il primo turno di postseason appuntamento, sempre al PalaIseo, domenica 28 alle 18 contro Alba per gara 1.

LA GARA
Pessimo inizio per i Wildcats, concentrazione ed agonismo ai minimi termini in casa milanese. Olginate senza strafare approfitta delle amnesie della Super Flavor, 0-7 firmato Bugatti e time out immediato di coach Villa. Piunti con un rabbioso tap-in prova a scuotere l’Urania ed il PalaIseo, fiammata del centro marchigiano e tripla di Negri per il meno 3, 7-10. Lampo illusorio, Milano riprende con gli errori banali in attacco concedendo qualche transizione offensiva di troppo concessa agli ospiti che però non scappano, 10-12 alla prima sirena. Capitan Paleari mette esperienza e qualche giocata delle sue, arriva il sorpasso con l’appoggio del grande veterano dell’Urania, 14-12. Attacco sempre a corrente alternata per i padroni di casa che si affidano all’asse sempiterno Paleari-Santolamazza, 19-17. Olginate non molla la presa, si batte Tagliabue sotto canestro, siluro di Gorreri per il più 4, 22-26. Sempre il capitano, con l'appoggio di un ottimo Negri, tiene in corsa la Super Flavor che arriva con il fiatone alla pausa lunga, 35-37. Ritmo sincopato anche in avvio di ripresa con Milano che fatica a prendere in mano le redini della sfida, Gorreri ha almeno 2 secondi per prendere la mira dall'angolo per il più 9 degli ospiti, 37-46. Coach Villa ricorre ancora a Paleari costretto agli straordinari, Simoncelli prova ad accendersi incassando però anche un tecnico, 43-49. Olginate ha possessi spesso aperti non convertiti dagli esterni della NPO, Simoncelli apre il fuoco da tre, 48-49. Ancora l'ex Omegna ha il pallone per il sorpasso ma lo mette sul ferro in transizione, respirano i lecchesi che chiudono avanti alla penultima sirena, 50-53. C'è il cuore ancora di Alex l'Ariete e di Piunti nel mini parziale Wildcats in apertura di ultima frazione, sorpasso sul 55-53. C'è anche la zampata di Perez nel break dei padroni di casa, 62-55 dopo l'appoggio di Scanzi. Cerca il colpo del KO la Super Flavor che sa di dover vincere per afferrare il secondo posto, Simoncelli fa esplodere il PalaIseo, 67-55. Un passo da Ballando sotto le Stelle di Rambo Scanzi è il segnale della resa ospite, 69-55.