News

Urania brusco risveglio, Crema spegne i Wildcats, 58-63

Pubblicata in Serie B il 2019-02-16 22:59:00

Una Super Flavor irriconoscibile, tragico 17/52 dal campo, cede al PalaIseo con Crema. Dopo uno sprazzo nel primo quarto si spengono i Wildcats che soffrono la difesa aggressiva degli ospiti. Il peggio arriva però nella ripresa dove un Enihe scatenato (19 con 15 rimbalzi) domina in area colorata. Sono proprio i preziosi rimbalzi d'attacco a regalare gli extrapossessi decisivi agli uomini di coach Garelli, Urania sostanzialmente non pervenuta nel finale nonostante un paio di fiammate di Simoncelli e Piunti.

 

LA GARA
Inizio lento dell'Urania che sbaglia sia dal perimetro che in penetrazione, Crema più brillante e reattiva scappa con un perentorio 0-8 da Enihe e Montanari. Piunti sblocca la Super Flavor con Santolamazza a fornire migliori spaziature, Simoncelli inizia a colpire, 7-8. Sale anche la qualità della difesa Wildcats, arriva il sorpasso ancora dell'ex Omegna dalla lunetta, un morbido appoggio di Piunti porta a 5 il vantaggio dei padroni di casa, 13-8. C'è la doppia cifra di vantaggio dopo il primo sigillo di capitan Paleari, Norcino lascia a meno 7 gli ospiti alla prima sirena, 20-13. Freddo anche l'avvio di secondo quarto per la Super Flavor, l'asse Norcino-Rotondo nel 9-0 da il meno 1, 20-19. Gara che diventa gradita per ritmi e modalità agli ospiti, tripla di Eliantonio ma replica Gianninoni dalla linea della carità 28-27. Ci sono sempre le mani velenose di Norcino nel nuovo sorpasso dei cremaschi, 28-30. Inerzia che passa agli ospiti aggressivi su ogni possesso difensivo, il tecnico a coach Garelli ridona il vantaggio all'intervallo ai Wildcats, 33-30. Ancora opaco l'esordio di un quarto della Super Flavor, troppa frenesia nell'attacco milanese che subisce il pareggio di Enihe, 33-33. Oltre 3 minuti senza un canestro dal campo per gli uomini di coach Davide Villa, Crema ha più energia e determinazione, Montanari in transizione mette la freccia, 37-40. Gara da autentica bagarre che regala ancora maggiore propellente ai ragazzi di coach Garelli, 39-45 di Brighi. Scivola sino a meno 8 l'Urania con Enihe che è il simbolo della voglia di vittoria degli ospiti, 43-50 il punteggio alla penultima sirena. Partita sempre più nervosa e ruvida, cascano nella trappola i Wildcats che soffrono la fisicità rosanero, quarto fallo in attacco di Simoncelli, 47-51. Errori in serie incredibile di Milano che spreca anche lo sforzo difensivo, il canestro Eliantonio viene subito “annullato” dal botto di Enihe, 50-55 al 37'. Di puro orgoglio Simoncelli e Santolamazza riportano a meno 1 l'Urania ma Crema non molla gettandosi su ogni pallone vagante, l'eroe è Enihe, 56-59 a 18 secondi dal termine. L'antisportivo a Simoncelli chiude i giochi, 58-63.