News

Prove Tecniche di Playoff

Pubblicata in Serie A2 il 2019-04-06 10:04:00

Era stata proprio l’amichevole di Orzinuovi l’apertura della stagione 2018/2019 e già in quella occasione erano emerse le qualità delle due formazioni, che avrebbero recitato in seguito il ruolo delle protagoniste del girone B.

Questa sera alle 20:45, sarà il Pala Iseo (previsto il sold-out) il teatro della sfida al vertice tra Super Flavor e Agribertocchi.

La formazione orceana, arriva sul parquet milanese con la “leadership” della capolista in solitaria, ottenuta settimana scorsa in virtù della sconfitta di Cesena (2a). Primato conquistato con un girone di ritorno pressoché perfetto, con 11 vittorie nelle 12 partite giocate, in striscia positiva da 9 incontri consecutivi.

La miglior difesa del campionato, dal match di andata vs Urania vinto con il punteggio di 68-63, ha decisamente cambiato marcia. Dopo un avvio altalenante, che nelle prime 12 giornate proponeva un modesto record di 7V 5P, con il parquet amico violato in 4 occasioni (Faenza -2; Sanve -7; Vicenza -5; Lecco -1), dal match vs Milano del 23/12 ha ribaltato i risultati in un esaltante 13V 2P (@Padova -12; @Sanve -2), che l’ha portata dal settimo posto, fino alla vetta della classifica.

La Orzibasket, sempre al vertice della serie B nelle ultime stagioni, arriva da un’amara retrocessione dalla A2, dopo che nella stagione 2016/2017 era riuscita nell’impresa della conquista della serie A, con la presenza in roster di Giorgio Piunti e Andrea Scanzi, attuali protagonisti in maglia Urania.

Milano arriva alla sfida contro Orzinuovi con il morale alto, per merito dell’ottima prestazione fornita sul campo di Faenza, dove Paleari e compagni hanno giocato la miglior partita dell’anno (+28).

Sarà un match difficile per i ragazzi di Coach Villa, che dovranno affrontare una squadra, che ha nella fisicità difensiva il marchio di fabbrica, con la conseguente esaltazione di tutto il talento offensivo a disposizione. Interessanti anche i numeri, che vedono Orzinuovi 1a difesa e 5° attacco, contro il 1° attacco e la 2a difesa di milano.  

Come detto, le chiavi tecniche per il nuovo ciclo orceano sono state affidate a Coach Stefano Salieri (’61), che arriva sulla panchina di Orzinuovi con esperienze di alto livello a Bologna (Fortitudo), Pavia, Imola e Veroli in LegaDue, Firenze e Siena in serie B.  

Il duo in cabina di regia è formato da Tommaso Banchi (’96) e Andrea Tassinari (’96). Il primo in arrivo da Crema realizza 9.3ppg in 28’ con 4.5rpg e 3.7 assist. Il secondo, avversario la scorsa stagione con la maglia di Sangiorgio, realizza 10.7ppg in 23’ con 3.6 assist.

Tra gli esterni, avversario con la maglia di Lecco, Giacomo Siberna. Il classe ’96, scuola Pallacanestro Cantù, realizza 11.2ppg in 28’ con il 58% da 2P, 5.6rpg. Con lui nel ruolo Mirco Turel (’94), in arrivo da Cagliari (A2) realizza 12.2ppg in 22’ con il 91% ai liberi. Atleta di grandissimo livello in arrivo da Mantova (A2) Marco Timperi (’97), per lui 8.9ppg in 23’ e 4.2rpg. Chiude il reparto Lorenzo Varaschin (’98) con 3.8ppg in 18’.

Nuovo arrivo nel girone di ritorno da Reggio C. (B) Mattia Mastroianni. L’ala del 1985 di 203cm realizza 7.4ppg in 23’ con 3.6rpg.

Chiudono il roster il duo di lunghi Galmarini/Pipitone. Lorenzo Galmarini (’95) già affrontato la stagione scorsa con la maglia di Montecatini è un lungo moderno, di grandissima qualità che realizza 9.9ppg in 25’ con 6.7rpg. I 206cm di Vincenzo Pipitone (’94) hanno già calcato campi illustri di A2 (Scafati, Rieti, Trieste e Ferrara). Per lui 4.2ppg in 16’ con 6rpg.

 

Palla a due ore 20:45

 

Interviste nel pre e post partita, che potete seguire sulla pagina Facebook di Urania Basket, con la rubrica #direttaurania

 

Guido Papetta

Ufficio Stampa Super Flavor Urania Milano