News

Wildcats da battaglia ma è Treviglio a vincere al PalaIseo

Pubblicata in Serie A2 il 2019-09-11 22:57:00

Lotta con coraggio l’Urania ma arriva la sconfitta interna nella seconda giornata di Super Coppa LNP. Treviglio passa al PalaIseo con una prova collettiva di qualità, cinque in doppia cifra per la Blu Basket, ma Milano ha tenuto bene il campo arrivando sino a meno 7 nell’ultimo periodo nonostante le numerose assenze (out Lynch, Montano, Negri e Bianchi). Top scorer per i milanesi capitan Benevelli che chiude con una prestazione tutta sostanza, 27 punti e 7 rimbalzi. 

 

LA GARA

Buon avvio dei Wildcats che, nonostante le assenze, gioca con grande sicurezza, 5-5 con Benevelli e Piatti a referto. Treviglio sfrutta i centimetri di Borra ma Milano tiene alta la velocità, Piunti trova due ottime conclusioni a centro area, 9-10. Primo acuto di Sabatini con la tripla del sorpasso, Benevelli è una sentenza sia dall’arco che in allontanamento, mini fuga milanese sul 17-12. Reazione immediata dei bergamaschi, ancora la coppia in vernice Borra-Pacher continua a far male alla difesa dei padroni di casa, 17-18. Senza paura anche Giardini che mostra lampi di grande intraprendenza, c’è sempre la zampata di capitan Benevelli nel rintuzzare i tentativi di allungo degli ospiti, 24-25 alla prima sirena. Tenta ancora la spallata Treviglio sospinta da Reati, si batte con orgoglio Pagani in area colorata trovando 4 punti filati, 28-37. Arriva la doppia cifra di vantaggio per la truppa di coach Vertemati che scappa via grazie anche all’energia di D’Almeida ed Ivanov, 28-42. Contropiedi e transizioni in abbondanza per gli ospiti che chiudono avanti di 15 alla pausa lunga nonostante le iniziative di Raivio, 36-51. Cerca di metterci più intensità difensiva l’Urania dopo la pausa lunga, Ivanov resta però un martello dalla distanza è più 17 Blu Basket al 24’, 40-57. Buona qualità dei possessi offensivi dei Wildcats che però non convertono diverse opportunità, la grinta di Piunti e le fiammate di Raivio lasciano i padroni di casa a meno 12 alla penultima sirena, 50-62. Torna sino a meno 7 con Sabatini l’Urania che continua a mordere nella propria metà campo, un tecnico a Piunti non toglie inerzia a Milano che lotta anche con Piatti e Pagani, 57-64. Wildcats che sbagliano più volte il possesso per mettere paura agli ospiti, Palumbo mette la tripla dall’angolo che di fatto chiude i giochi, 59-71. L’orgoglio di capitan Benevelli rende ancora più stretto lo scarto finale per un' Urania combattiva e promettente.

 

URANIA BASKET MILANO: Benevelli 27, Raivio 11, Piunti 10, Sabatini 8, Pagani 6, Piatti 4, Giardini 2

 

BLU BASKET TREVIGLIO: Palumbo e Pacher 18, Reati 13, Ivanov 12, Borra 11, D’Almeida 3