News

Under 15 Eccellenza: Hikkaduwa-Bernareggio 61-72

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2017-11-26 23:20:00

 

Campionato Under 15 Eccellenza - 9° giornata di andata

Hikkaduwa Urania Milano - Pall. Bernareggio 61-72 (34-37)

 

Hikkaduwa: Brizzola 2; Strozzi 9; Bevivino; Calcagno 3; Cafeo 6; Cavallero, Granato 5; Manganini; Petix; Ciccarelli 13; Romeo 7; Faccini 16; All. Schiavi – Tartaglia

Bernareggio: Marra 8; Adami 2; Pirola 4; Sada 12; Viganò 19; Sanvito; Regazzoni 4; Pirotta; Sala; Fumagalli 2; Ferraro 5; Besana 16; All. Sacchi – Zucchi

 

Parziali dei quarti: 16-12; 18-25; 14-18; 13-17

Arbitri: Elisa Ciceri di Giussano e Riccardo Galigani di Merate :( 

 

Urania lotta e gioca per tanti minuti alla pari della più quotata Bernareggio ma alla fine a festeggiare a fine gara sono gli ospiti più bravi a sfruttare tutte le occasioni.

L'inizio del match ha una intensità e una qualità invidiabile. Bernareggio parte bene con i pezzi pregiati della casa. Urania dopo i primi due schiaffoni si sveglia dal letargo e risale la china nel punteggio e nell'inerzia (16-12).

L'inzio dei secondi dieci minuti è concreto e positivo per i padroni di casa. In attacco si cerca con la giusta efficacia l'uomo libero e le giocate hanno buona qualità (25-20 al 15'). Nella seconda metà del secondo periodo, Bernareggio trova percentuali da oltre l'arco invidiabili. Le triple ospiti ridanno gas all'atteggiamento dei ragazzi di coach Sacchi che chiudono in crescendo prima della seconda sirena (34-37).

Dopo la pausa lunga la partita rimane bella e vibrante. Sono tante (troppe) le gite in lunetta per Hikkaduwa che sbattono sul ferro (alla fine 19/36 per un 52%) e gli ospiti ne approfittano per guadagnare ancora qualche punto di margine (48-55 al 30').

Ancora tanta intensità negli ultimi dieci minuti. Per Urania manca sempre qualcosina per rientrare e provare a vincere. Dopo il 55 a 63 del 33', la tripla di Faccini (3/5, 2/6 da tre) al 35' fa tornare il sereno in casa Wildcats (60-63). Sono però uno 0/4 ai liberi e un canestro da sotto già fatto ma sbagliato a ridare il tempo necessario a Bernareggio per fare le cose giuste e piazzare i punti della staffa.

Vince con qualche patema Bernareggio concreta e cinica al momento giusto. Urania per giocando una buona partita non ha mai mostrato il volto deciso e convinto delle ultime gare e la qualità nel totale generale ne ha certamente risentito, fallendo di fatto una nuova impresa. 

 

Prossimo turno: sabato 02 dicembre alle ore 17.30 presso il PalaIseo, si gioca contro Bluorobica Bergamo