News

Under 13 Gold: Hikkaduwa-Corbetta 59-48

Pubblicata in Settore Giovanile - Minibasket il 2018-04-11 11:13:00

 

Campionato Under 13 FIP Milano Gold 1 - 5° giornata di ritorno
Hikkaduwa Urania Milano - CBC Basket School Corbetta   59 - 48 (29-30)


Hikkaduwa: Sperindio 8, Gorla, Roth 4, Portesi 10, Pirrone 22, Chitti 3, Romano 2, Latorre, Solimeno 4, Villasanta 2, Ghioni 2, Carlozzo 2. All. Montefusco/Rognoni.
Corbetta: Voci 5, Rainoldi 2, Maviglia 8, Boldrini 5, Temporali 8, Amodeo, Berto 8, Colombini, Lovati 4, Malgherini 8, Stifano, Tomassucci. All. Pastorello

 

Parziale dei quarti: 15-19; 14-11; 17-9; 13-9.


Ottima vittoria casalinga nel recupero della quinta giornata di ritorno della fase gold del Campionato Under 13. Avversari di turno i ragazzi della CBC Basket School Corbetta, in corsa insieme ad Urania e Milano 3 per il terzo posto finale nel girone.

La partita è subito molto intensa e scoppiettante con gli ospiti che partono molto bene nonostante la difesa biancorossa si metta subito al lavoro con grande intensità. Corbetta è molto concreta e capitalizza ogni occasione a sua disposizione, mentre Urania commette molti errori nonostante riesca a recuperare palloni che non riesce a convertire in canestri. Nonostante la mole di lavoro fatta dai primi 6 Wildcats, il tabellone premia gli ospiti che riescono ad essere efficaci 1 contro 1 trovando canestri o racimolando falli che li portano spesso in lunetta. Urania concede, come spesso capita, anche a rimbalzo, lasciando più volte secondi tiri agli ospiti che non si fanno pregare per concretizzarli in qualcosa di buono. La prima sirena vede Corbetta condurre 15 a 19.

Nella seconda frazione Urania aumenta l’intensità difensiva, riuscendo a limitare l’attacco ospite che ora fatica a trovare la via del canestro con la continuità precedente. In attacco i biancorossi muovono la palla con velocità riuscendo sempre a creare tiri aperti che vengono realizzati con buona percentuale. Grazie anche a qualche contropiede sia da rimbalzo che da palla rubata, i padroni di casa riescono a ricucire lo strappo iniziale ma Corbetta continua a giocare una partita solida e riesce a mantenere un punticino di vantaggio alla fine del quarto chiudendo sul 29 a 30.

Alla ripresa del gioco dopo l’intervallo lungo, rientra un’Urania molto carica e un po’ più cinica che parte subito con break grazie ad una difesa asfissiante. Gli ospiti cercano di replicare immediatamente ma cominciano davvero a fare fatica contro l’intensità dei biancorossi. I ritmi si alzano vertiginosamente a discapito della qualità e le palle parse fioccano sia da una parte che dall’altra. Finalmente Urania trova qualcosa non solo dalle conclusioni da fuori area ma anche da penetrazioni al ferro e situazioni spalle a canestro, riuscendo a creare un vantaggio importante e chiudendo il quarto in vantaggio avanti di 7 punti grazie al parziale di 17 a 9.

 

Nell’ultima frazione l’avvio dei ragazzi targati Hikkaduwa è ancora molto aggressivo e il vantaggio si dilata raggiungendo anche la doppia cifra. Ma Corbetta non ci sta e con grande orgoglio cerca di mettere in campo il massimo sforzo per ricucire lo strappo, grazie anche ad un momento di calo fisiologico dei Wildcats. Gli ospiti riescono a riavvicinarsi fino al meno 4 grazie ad un break importante, ma Urania si riprende immediatamente e ritornando a giocare con il giusto coraggio e la giusta cattiveria, ma soprattutto, senza farsi intimidire dal progetto di rientro dei biancoblu, riesce a riallungare le distanze e a riportare il vantaggio oltre la doppia cifra.

 

La partita si chiude con il punteggio di 59 a 48 per i biancorossi che con questa vittoria si mettono in una buona condizione per potere accaparrarsi la terza piazza nel girone. Complimenti davvero ad entrambe le squadre che hanno dato vita ad una bella partita, giocata con grande intensità, agonismo e dai buoni contenuti tecnici. Complimenti anche per la grande correttezza e sportività che hanno avuto gli atleti in campo, dimostrando qual è il valore che deve stare davanti a tutti gli altri. Complimenti anche al bel clima creato sulle tribune da parte dei genitori presenti.



Prossimo turno: martedì 17/04 ore 19.30 in trasferta, PalaBasiglio via Salvo D’Acquisto a Basiglio (MI), contro Echodome Pallacanestro MilanoTre.