News

Il successo con l’Alba…illumina i Wildcats

Pubblicata in Serie B il 2017-10-25 07:30:00

Si allunga a tre successi consecutivi, la striscia positiva di Super Flavor, che nella trasferta piemontese di Alba, si aggiudica il match per 58-66.

La soddisfazione dell’intero staff, nasce dal fatto che Urania, pur non giocando in modo spumeggiante come nel match precedente vs Empoli, è stata in grado di contenere nel finale il ritorno dei padroni di casa, evidenziando progressi importanti sulla tenuta mentale.

A sottolineare l’importanza di questa vittoria, è la considerazione sulla squadra avversaria. La neo-promossa Olimpo, sarà un cliente difficile per molti e non deve ingannare la classifica che li vede ultimi in classifica senza vittorie, perché il campo di Cornegliano, siamo certi mieterà sicure vittime.

Alla palla a due è lo strapotere fisico di Laudoni, che suona la prima carica dei Wildcats, mettendosi in evidenza da entrambi i lati del campo, con rimbalzi e fisicità e con sei consecutivi. Sul fronte opposto, è Maino a muovere bene la squadra, fornendo ai compagni suggerimenti preziosi, che nascono principalmente dal suo 1c1.

Il primo break però, arriva dalle “educatissime” mani di Shaggy Negri, che piazzando un 2/2 da 3pti, infligge già al 6’33” il primo vantaggio Urania in doppia cifra (5-17).

Si conclude il primo periodo sul +9 sul punteggio di 9-18.

Il secondo quarto diventa un botta e risposta, con ben cinque milanesi a referto; Ferrarese a segno con una tripla, Negri che prosegue il “clinic” al tiro bruciando la retina dalla media e Scroccaro, che mettendo in evidenza le sue caratteristiche di “MicroWave”, appena entrato, strappa un pallone dalle mani dell’avversario, andando a concludere con un lay-up al vetro.

Santolamazza, dopo aver aperto il periodo con due punti da un jump, fa il suo primo viaggio in lunetta, che trasforma con un convincente 2/2.

La sirena dei primi 20’ dicono +9 Milano, con il parziale dei secondi dieci in perfetta parità (13-13).

Al rientro dagli spogliatoi, Olimpo, sostenuta da un pubblico caldo ma molto sportivo, alla ricerca di rientrare in partita, infligge un parziale di 7-2, che la riporta fino al -4 (29-33, 21’45”). L’argentino Boffelli è il principale artefice della rimonta.

Urania, avvertito il rischio di riaprire completamente la partita, impone nei successivi minuti un contro-break di 8-18, che la riporta ad un più rassicurante +16 (35-51, al 28’45”). Termina il terzo periodo sul 38-51.

Gli ultimi 10’ scorrono in una situazione di stallo, finché Alba al 36’05”, non riesce a riportare nuovamente il match sotto la doppia cifra di svantaggio (50-58).

L’inerzia diventa tutta dei padroni di casa, che vogliono in tutti i modi guadagnarsi il primo successo stagionale. I Wildcats, con meno fluidità offensiva rispetto all’inizio del match, complice anche la difesa a zona dei piemontesi, faticano a segnare, offrendo così l’opportunità all’Olimpo di arrivare fino al -4 a 3’ dal termine.

Dopo la risposta di Urania, lo stesso scarto arriva a 16” dal termine (58-62), ma il Professor Santolamazza, per due volte in lunetta, gela il Pala 958, con il temperamento da iceberg e la mano rovente, realizzando il 4/4, che manda definitivamente i titoli di coda.

 

MVP dell’incontro Andrea “Shaggy” Negri, con 19 pti, 3/6 2P, 4/7 3P, 1/1 TL, 5 rimbalzi (3+2), 3 recuperi, con 23 di valutazione, in 37’ minuti di presenza in campo.

 

Prossimo incontro, ancora in trasferta, si disputerà sabato sera 28 ottobre, sul campo di Castelletto Sopra Ticino, contro al Mamy Oleggio   

 

Witt-Acqua S. Bernardo Alba - Super Flavor Milano 58-66 (9-18, 13-13, 16-20, 20-15)

Witt-Acqua S. Bernardo Alba: Claudio Maino 22 (5/8, 2/8), Santiago Boffelli 14 (3/8, 1/4), Paolo Gallo 7 (3/6, 0/2), Lorenzo Dello iacovo 6 (3/6, 0/2), Radu Draghici 4 (0/1, 1/3), Marco Negro 3 (0/2, 0/3), Leonardo Calabrese 2 (1/6, 0/0), Filippo Colli 0 (0/0, 0/0), Francesco D'emilio 0 (0/0, 0/0), Fabio Bugatti 0 (0/0, 0/0), Stefano Gioda 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 20 - Rimbalzi: 44 9 + 35 (Paolo Gallo 14) - Assist: 6 (Claudio Maino 6)

Super Flavor Milano: Andrea Negri 19 (3/6, 4/7), Stefano Laudoni 17 (8/12, 0/4), Riccardo Santolamazza 12 (2/6, 0/3), Giacomo Eliantonio 6 (3/9, 0/3), Luca Albique 4 (2/7, 0/0), Simone Ferrarese 4 (0/1, 1/4), Riccardo Scroccaro 4 (2/3, 0/1), Felipe Menezes 0 (0/0, 0/0), Renzel Orenze 0 (0/0, 0/0), Gabriel Marnetto 0 (0/0, 0/0), Jacopo Sedazzari 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 11 / 14 - Rimbalzi: 37 7 + 30 (Stefano Laudoni 9) - Assist: 13 (Riccardo Santolamazza 5)

 

Guido Papetta

Ufficio Stampa Super Flavor Urania Milano