News

Dopo la Sosta….Sprint Finale

Pubblicata in Serie B il 2018-03-03 16:05:00

Week end insolito per gli amanti della palla a spicchi targati Urania, che a causa della concomitanza delle Final Eight di Coppa Italia, dovranno aspettare altri otto giorni, prima della ripresa del campionato.

Al rientro dalla pausa, i Wildcats, in arrivo dalla doppia delusione per le sconfitte contro Firenze e Pavia, dovranno ritrovare lo spirito, la forma e la concentrazione utile, per terminare la Regular Season in crescendo, per poi dare il massimo durante i Playoff.

Proviamo ad analizzare con i numeri, il cammino che vedrà impegnati i ragazzi di Coach Villa, nelle restanti 6 partite della stagione regolare.

Il primo ed impegnativo incontro (25a), sarà sul campo della capolista Omegna. Sarà un match dal clima molto caldo, che la squadra dell’ex-Coach Ghizzinardi, vorrà certamente vincere, per riscattare la sconfitta subita all’Iseo, che vide Super Flavor, vincere meritatamente con il punteggio finale di 79-71.

Omegna, reduce dalle finali di Coppa Italia, arriva da una sconfitta molto contestata, subita nell’ultimo turno sul campo di Piombino a tempo scaduto. La capolista con 42pti (21V,3P) ha un record di 4V1P negli ultimi cinque incontri, con solamente tre sconfitte subite unicamente in trasferta (Milano, Firenze, Piombino).

Nella 26a giornata, a far visita al Pala Iseo ci sarà la Sangiorgese di Legnano. Il match di andata, perso con il punteggio di 77-70 e arrivato dopo l’entusiasmante successo di Urania contro Omegna, fu molto deludente. Fece perdere ai Wildcats il secondo posto in classifica negando di fatto la possibilità di accedere alle finali di Coppa Italia. La squadra lombarda, che occupa la settima posizione a 26pti (13V,10P), ha una formazione molto giovane, con giocatori veloci, che misero in difficoltà il roster nero-oro. Momento di grande entusiasmo per i Legnanesi, in striscia positiva da cinque incontri (5-0), con una partita da recuperare il 4 marzo sul campo di Montecatini.

Nel turno successivo (27a), Urania, sarà in trasferta, sul campo di San Miniato. Vittoria sofferta nel turno di andata, nonostante il punteggio finale fisso il risultato sul +19 (77-58), con la formazione toscana che alzò bandiera bianca solo nell’ultimo quarto, dove la differenza tecnica ebbe la meglio sull’agonismo degli avversari. 10a posizione con 24pti per la Blukart (12V,12P), a soli due punti dalla zona playoff e a quattro da quella playout.  

28a giornata da derby lombardo, con l’arrivo sul parquet milanese della Robur et Fides. La formazione varesina, che occupa la 14a posizione in piena zona playout con 14pti (7V,17P), giocò un match di andata, con una formazione rimaneggiata causa infortuni. L’assenza del top scorer Bloise e di Mercante, non consentirono al roster di Cecco Vescovi di avere la meglio su Paleari e compagni. 1-4 il record degli ultimi cinque incontri.

L’ultima trasferta della regular season (29a), sarà sull’infuocato campo di Piombino. In questo momento la formazione di Coach Andreazza, condivide la terza posizione con i Wildcats a 34pti (17V,7P), con il vantaggio milanese nello scontro diretto, frutto del successo casalingo per 92-75. L’ottimo momento dei toscani, con sette successi negli ultimi otto incontri, tra i quali spiccano quelli contro Firenze ed Omegna, candidano la Solbat ad essere una delle protagoniste assolute del girone A.

La 30a ed ultima giornata della regular season, si disputerà sul campo dell’Iseo, con la Buca del Gatto Cecina. 9a forza della classifica con 24pti (12V,12P), a due sole lunghezze dalla zona playoff, arriverà a a Milano, con la necessità assoluta di fare punti. Il match di andata, fu un successo convincente di Super Flavor, con Paleari ed Eliantonio assoluti protagonisti, impose la superiorità fisico/tecnica, per il +18 finale (67-85).

 

In allegato il prospetto delle ultime 6 giornate, con il calendario delle prime dieci squadre, ancora in grado di raggiungere matematicamente Urania.

 

Guido Papetta

Ufficio Stampa Super Flavor Urania Milano